rotate-mobile
Attualità

In Abruzzo terapie intensive Covid al 7%, terze dosi di vaccino sfiorano quota 250 mila

I dati relativi alla pressione ospedaliera restano sotto le soglie d'allarme per quanto riguarda il possibile passaggio in zona gialla

In Abruzzo salgono al 7% le terapie intensive occupate da pazienti Covid, e restano al 9% i posti letto occupati nei reparti ordinari. Lo ha fatto sapere l'Ansa aggiungendo che i dati sono ancora sotto la soglia d'allarme per il passaggio dalla zona bianca alla zona gialla. L'incidenza settimanale dei contagi per 100 mila abitanti sale a 124, mentre analizzando i dati a livello provinciale i numeri più alti sono quelli del Teramano dove però nell'ultima settimana si era arrivati ad un'incidenza di 238 mentre ora il valore è di 164. Segue con 140 il Chietino, che sta peggiorando in fretta. Poi ci sono il Pescarese, con un'incidenza pari a 97, e l'Aquilano (90).

Sul fronte dei vaccini, somministrate quasi 250 mila terze dosi, pari al 20,5% della platea per un totale di 243.179 inoculazioni delle dosi booster.  Del totale, 56.019 dosi sono state somministrate negli ultimi sette giorni, con il picco di 11.836 unità registrato ieri quando complessivamente sono state inoculate 13.840 dosi, il dato più alto da mesi grazie all'estensione del green pass e all'avvio della campagna delle terze dosi. La copertura vaccinale, ovvero la popolazione che ha completato il ciclo con due dosi o con un siero monodose, è all'83,9%. Il 13,9% della platea  è senza neppure una dose, pari a circa 150 mila persone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

In Abruzzo terapie intensive Covid al 7%, terze dosi di vaccino sfiorano quota 250 mila

IlPescara è in caricamento