rotate-mobile
Mercoledì, 10 Agosto 2022
Attualità

Marsilio ha firmato l’ordinanza con cui l’Abruzzo rientra in zona arancione

Il provvedimento del presidente della Regione avrà effetto immediato dal momento della sua pubblicazione. Già da domattina 7 dicembre, dunque, gli esercizi commerciali potranno riaprire i battenti. Mercoledì 9, invece, riapriranno le scuole

Poco fa Marsilio ha firmato l’ordinanza con cui l’Abruzzo rientra in zona arancione. Il provvedimento del presidente della Regione avrà effetto immediato dal momento della sua pubblicazione. Già da domattina 7 dicembre, dunque, gli esercizi commerciali potranno riaprire i battenti. Mercoledì 9, invece, riapriranno le scuole.

"Il monitoraggio del fine settimana ha fornito ulteriori dati confortanti, dei quali ha preso atto anche il comitato tecnico scientifico regionale", informa una nota. "Diminuiscono anche i ricoveri, sia in terapia intensiva che in area medica, mentre da metà novembre a oggi sono aumentati di alcune centinaia i posti letto complessivamente messi a disposizione del Covid. Il tutto in un quadro in cui gli indicatori principali pongono l’Abruzzo sempre perfettamente allineato alle medie nazionali e con un rischio complessivo classificato come moderato".

Sono, dunque, arrivati dati confortanti per quanto riguarda Rt, tasso occupazione posti letto in terapia intensiva e area medica, tasso di ospedalizzazione sulla popolazione residente. E così tra tre giorni al massimo l'Abruzzo sarà tornato completamente in zona arancione, "in tempo utile a riaprire le attività commerciali per l’inizio della stagione natalizia". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marsilio ha firmato l’ordinanza con cui l’Abruzzo rientra in zona arancione

IlPescara è in caricamento