menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, l'Abruzzo resta tra le regioni "ad alto rischio" per il contagio: il report di Ministero e Iss

Il dato emerge dalla bozza del report settimanale relativa alla settimana compresa tra l'8 ed il 14 marzo

L'Abruzzo resta tra le 10 regioni italiane "ad alto rischio" contagio da Covid-19 (Coronavirus), lo stesso della settimana precedente.
Con la nostra regione ci sono Emilia-Romagna, Friuli-Venezia Giulia, Lazio, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana e Umbria.

Come riferisce l'agenzia Dire, è quanto si legge nella bozza del monitoraggio della cabina di regia Iss-ministero della Salute, relativa alla settimana compresa tra l'8 ed il 14 marzo.

Le altre 11 regioni hanno "una classificazione di rischio moderato (di cui sette ad alta probabilità di progressione a rischio alto nelle prossime settimane). Sedici regioni hanno un Rt puntuale maggiore di uno. Tra queste, puntualizza l'Istituto superiore di sanità, una regione, la Campania, ha un Rt con il limite inferiore maggiore di 1,5 compatibile con uno scenario di tipo 4, e due regioni, Piemonte e Friuli Venezia Giulia, hanno un Rt con il limite inferiore maggiore di 1,25, compatibile con uno scenario di tipo 3". La bozza riporta infine che "dodici regioni hanno un Rt nel limite inferiore compatibile con uno scenario di tipo 2. Le altre regioni hanno un Rt compatibile con uno scenario di tipo uno".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento