menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Abruzzo, emergenza medici: entro il 2025 ne mancheranno almeno 600

L'allarme è stato lanciato dal Codacons che sottolinea come i pensionamenti non saranno compensati da nuove assunzioni di camici bianchi

Entro il 2025 in Abruzzo mancheranno almeo 600 medici, un problema che interesserà tutte le regioni d'Italia. L'allarme è stato lanciato dal Codacons che sottolinea come il problema porterà inevitabilmente ad un peggioramento del servizio sanitario, considerando che non è previsto un numero adeguato di nuove assunzioni a compensare i pensionamenti.

Per affronta l’emergenza medici abbiamo deciso di inviare una istanza alla Regione Abruzzo, chiedendo di accreditare presso il Servizio Sanitario gli studi medici privati, al pari di quanto già avviene con le cliniche convenzionate, che devono operare per sopperire alla mancanza di camici bianchi.

Per l’associazione basterebbe infatti apportare le necessarie modifiche alla normativa vigente per consentire a tutti i pazienti di poter accedere in modo il più possibile agevole alle prestazioni di cui necessitano, in particolare attraverso l’introduzione della possibilità di ottenere la prestazione sanitaria presso strutture private non accreditate a fronte del pagamento del ticket sanitario regionale, ovvero in esenzione laddove prevista, al pari di quanto già avviene presso le strutture private accreditate o presso gli enti sanitari pubblici.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

IlPescara è in caricamento