Il superticket verrà abolito, ecco da quando

L’ha fatto sapere l'assessorato regionale alla sanità inviando una nota ai direttori generali delle Asl e ai responsabili dei servizi interessati. La data prescelta è quella del prossimo 1° settembre

Il "superticket", ossia la quota fissa per ricetta per le prestazioni di diagnostica e specialistica ambulatoriale, verrà abolito. L’ha fatto sapere l'assessorato regionale alla sanità inviando una nota ai direttori generali delle Asl e ai responsabili dei servizi interessati.

La data prescelta è quella del prossimo 1° settembre. L’abolizione della quota di partecipazione al costo per le prestazioni di specialistica ambulatoriale per gli assistiti non esentati è stata prevista dalla legge di bilancio per l’anno 2020.

Le prestazioni per cui non si paga la quota fissa sono tutte quelle erogate a partire dal 1° settembre, anche se prescritte prima di tale data. La normativa in questione ha validità anche per le strutture private accreditate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cosa mangiare per rafforzare le difese immunitarie: 6 alimenti per fare il pieno di energia

  • Esplosione e forte boato al confine fra Pescara e Montesilvano: sul posto i vigili del fuoco

  • "Il caffè è compagnia, così non si può lavorare": bar di Montesilvano preferisce chiudere

  • Covid, dal 29 novembre cambiano i colori delle Regioni: l'Abruzzo resterà zona rossa almeno fino al 3 dicembre

  • L'Abruzzo resterebbe zona rossa fino al 10 dicembre in base al decreto, ma Marsilio punta ad anticipare

  • Covid-19, l'Abruzzo non uscirà dalla zona rossa il 4 dicembre: manca solo l'ufficialità

Torna su
IlPescara è in caricamento