Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Attualità Città sant'angelo

5g, a Città Sant'Angelo Sinistra Italiana chiede lo stop alle antenne

La sezione angolana aderirà alla manifestazione del 5 novembre per la moratoria sulle antenne 5g e chiede al sindaco Perazzetti di approvare la delibera di sospensione

Bloccare anche a Città Sant'Angelo, con una delibera di sospensione come avvenuto a Montesilvano, l'installazione di impianti 5g. Sinistra Italiana, con la sezione angolana, fa sapere di aderire alla manifestazione del 5 novembre per chiedere una moratoria nazionale per gli impianti 5g, e lancia un appello al sindaco Perazzetti ed a tutte le forze politiche elette in consiglio comunale per dar seguito alla promessa fatta in campagna elettorale.

Il 20 maggio infatti i candidati sindaco firmarono la pezione con il comitato "Stop5g Abruzzo" promettendo di agire in modo concreto per bloccare la diffusione della tecnologia 5g fino a quando studi scientifici ed indipendenti non ne dimosteranno la sicurezza per la salute dei cittadini impegnandosi a portare una mozione nel primo consiglio comunale utile.

Vista la lentezza dell'amministrazione abbiamo chiesto ufficialmente al Pd, attraverso il gruppo consiliare "Insieme per Città Sant'Angelo", di farsi carico di questo impegno e di portare tale mozione al prossimo consiglio comunale, inaugurando una nuova stagione di collaborazione per il bene di Città Sant'Angelo.

Ci auguriamo  che per tale argomento, verranno superate le divisioni politiche per tutelare la salute dei cittadini e sopratutto la salute dei bambini,

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5g, a Città Sant'Angelo Sinistra Italiana chiede lo stop alle antenne

IlPescara è in caricamento