Dal 3 giugno confermati gli spostamenti fra Regioni: arriva il sì del Governo

Il ministro della salute Speranza ha confermato che ad oggi non vi sono motivi per modificare l'indicazione presente nel decreto del governo sugli spostamenti dei cittadini fra Regioni a partire dal 3 giugno

La riapertura delle Regioni e lo spostamento dei cittadini senza limitazioni sul territorio italiano è confermato per il 3 giugno. Lo ha fatto sapere ieri sera il ministro della Salute Speranza, a seguito dell'ultimo vertice di Governo alla presenza del comitato tecnico scientifico per l'emergenza Coronavirus.

I dati sull'andamento dei contagi arrivati ieri (516 in tutta Italia) hanno confermato la tendenza positiva degli ultimi giorni, con un calo generalizzato in tutto il Paese, con molte Regioni che fanno registrare zero contagi o contagi giornalieri inferiori alle 10 unità in modo stabile. Anche l'Iss ha confermato che attualmente non si registrano situazioni critiche in Italia, anche se l'andamento e soprattutto i casi ancora attivi di Covid19 sono molto eterogenei fra le diverse Regioni, con la Lombardia che fa ancora registrare circa 300 nuovi casi al giorno anche se la pressione ospedaliera è in costante calo. La situazione, spiegano gli esperti, appare inserita in un quadro complessivo positivo anche se occorre ancora cautela e monitoraggio costante. Pressochè in tutte le Regioni gli indici di trasmissibilità Rt sono al di sotto di 1 e il trend dei nuovi caso è in diminuzione.

Il ministro Speranza ha aggiunto:

"Il decreto legge vigente prevede dal 3 giugno la ripresa degli spostamenti infraregionali. Al momento non ci sono ragioni per rivedere la programmata riapertura degli spostamenti. Monitoreremo ancora nelle prossime ore l'andamento della curva"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il ministro Boccia invece sentirà i presidenti delle Regioni nelle prossime ore per fare il punto della situazione e prosegure il confronto, considerando le tensioni e le polemiche fra i vari governatori, con diversi presidenti delle Regioni del centro sud che sono scettici in merito ad una riapertura totale ed indiscriminata fin da subito.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente lungo l'asse attrezzato, auto si ribalta e prende fuoco: tamponamento tra altre 4, ferite 6 persone [FOTO]

  • Omicidio Jennifer Sterlecchini: annullata la condanna a 30 anni di carcere per Davide Troilo

  • Malore nel bagno di un autogrill sull’A14, muore un uomo

  • Pochi minuti e il cielo diventa scuro sopra Pescara, e viene giù il temporale [FOTO-VIDEO]

  • Camionista beccato con oltre mezzo chilo di cocaina a Pescara Colli: arrestato dai carabinieri

  • Arriva un nuovo video promozionale della città di Pescara [VIDEO]

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
IlPescara è in caricamento