rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Attualità

Dal 18 maggio ripartono anche le celebrazioni pubbliche della santa messa

Grazie all'accordo siglato questa mattina dalla Cei e dal presidente del consiglio Conte, a partire dal 18 maggio riprenderanno le celebrazioni aperte ai fedeli della santa messa

Il presidente del consiglio Conte ha firmato questa mattina il protocollo d'intesa con la Cei, la conferenza episcopale italiana, che permetterà di riaprire ai fedeli le celebrazioni della santa messa nelle chiese italiane. A partire da lunedì 18 maggio, dunque, i fedeli potranno tornare a partecipare alle funzioni rispettando però tutte le misure di sicurezza e distanziamento sociale previste dal decreto del Governo per la fase 2 del lockdown.

Erano presenti il presidente della Cei Gualtiero Bassetti, il presidente del consiglio Giuseppe Conte e il ministro dell’Interno, Luciana Lamorgese. In particolare gli accessi saranno contingentati, mentre per la distribuzione della comunione il prete dovrà igienizzare le mani ed indossare guanti e mascherina, senza venire a contatto con le mani dei fedeli.  Obbligatorio l'uso della mascherina per i fedeli, con volontari della parrocchia che vigileranno sull'ingresso ed uscita dei fedeli dalla chiesa evitando assembramenti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dal 18 maggio ripartono anche le celebrazioni pubbliche della santa messa

IlPescara è in caricamento