rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Animali Alanno

Cuccioli, docili e socievoli, salvati in strada ad Alanno: ora necessitano di una famiglia

Ad Alanno sono stati ritrovati e messi in salvo cinque cuccioli di cane. La loro sfortuna è solamente quella di essere nati a bordo strada, ma ora sono al sicuro e, cosa più importante, si sono mostrati fin da subito docili, socievoli e curiosi

Ad Alanno sono stati ritrovati e messi in salvo cinque cuccioli di cane. La loro sfortuna è solamente quella di essere nati a bordo strada, ma ora sono al sicuro e, cosa più importante, si sono mostrati fin da subito docili, socievoli e curiosi.

I cinque cagnolini sono già pronti per trovare una famiglia a cui dare e per ricevere amore. Hanno bisogno di dimenticare le loro prime settimane difficili. Verranno affidati con microchip e vaccino.

Lo fa sapere l’associazione Qua La Zampa, che apre anche alla possibilità di inserimento anche con gatti e altri cani, previo controllo di compatibilità.

I volontari, che sottolineano che i cani non sono peluche, specificano anche:

"Ricordiamo a tutti coloro che si candideranno alla loro adozione, che occuparsi di un cucciolo è molto bello e appagante ma anche molto impegnativo: è necessario infatti disporre di tanto tempo da dedicare al nuovo arrivato. Il cane è un essere profondamente sociale che mal sopporta stare solo e inattivo per tante ore durante la giornata. Ogni cucciolo dovrà imparare ad andare correttamente al guinzaglio, sporcare fuori di casa e conoscere gradualmente luoghi, persone e altri cani al di fuori di quelli della cerchia familiare".

Chi vuole conoscere di più questi cagnolini e candidarsi all’adozione, può mettersi in contatto in questi modi:

  • mail a qualazampavolontari@gmail.com 
  • inviare un messaggio 3292046332
  • contattare i vigili di Alanno

I cuccioli saranno adottabili preferibilmente in Abruzzo ma possono viaggiare anche al centro/nord Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cuccioli, docili e socievoli, salvati in strada ad Alanno: ora necessitano di una famiglia

IlPescara è in caricamento