Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Caricamento in corso...
Caricamento dello spot...

VIDEO | È finito lo sciopero della fame e della sete della madre di un bimbo autistico: "Ha vinto mio figlio ma perde il Paese"

 

La donna, che aveva iniziato ieri lo sciopero della fame e della sete protestando davanti alla sede della Regione in via Conte di Ruvo per un problema burocratico legato alle terapie del figlio autistico, ha ottenuto quanto richiesto e quanto stabilito anche da un giudice, interrompendo così nel pomeriggio di oggi la protesta.

Marie Hèlène Benedetti, infatti, potrà portare il figlio a Vasto, città dove vive con la sua famiglia, per le terapie di riabilitazione. Ma si dice amareggiata per aver dovuto protestare in modo eclatante e vigoroso per ottenere un semplice diritto

Potrebbe Interessarti

Torna su
IlPescara è in caricamento