Sabato 23 si svolgerà l'amichevole tra Pescara e L'Aquila Calcio

L'incontro di beneficenza tra il Pescara e L'Aquila Calcio si svolgerà Sabato 23 Maggio a Città Sant'Angelo. Potrà essere un'occasione di festa per contribuire a gettare alle spalle il drammatico terremoto del 6 Aprile

Dopo le prime indiscrezioni in merito alla partita amichevole che vedrà protagoniste il Pescara e L'Aquila Calcio, è giunta la conferma ufficiale: sabato 23 Maggio, ore 18.00, presso il Comunale di Città Sant'Angelo, si disputerà l'incontro il cui incasso verrà devoluto in beneficenza.

La squadra rossoblù tornerà così a disputare una partita ufficiale dopo il terremoto del 6 Aprile, in quanto, dopo quella data, non disputò gli ultimi due incontri di campionato.

Il Pescara di Antonello Cuccureddu coglierà l'occasione per festeggiare la sofferta salvezza, che garantisce la permanenza in Prima Divisione anche per la prossima stagione. Ricordiamo inoltre che L'Aquila Calcio è stata promossa d'ufficio in Serie D dietro decisione della Lega Nazionale Dilettanti.

I promotori dell'evento sportivo di sabato sono i dirigenti del Pescara, i quali, tra l'altro stanno studiando qualche iniziativa che possa affiancare l'incontro: tra queste potrebbe esserci la possibilità di ospitare personaggi famosi dello sport abruzzese, ma per ora non sono ancora stati fatti nomi.
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento