Pescara, "Lo sport non va in vacanza": al via le iscrizioni per l'estate

Dall'11 giugno al 13 agosto torna "Lo sport non va in vacanza", l'iniziativa del Comune che permetterà ai bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni. Ecco come fare per aderire

Torna anche quest'anno "Lo sport non va in vacanza", l'iniziativa promossa ed organizzata dall'amministrazione comunale che consentierà a bambini e ragazzi dai 6 ai 13 anni di praticare attività sportive durante l'estate. L'assessore Presutti, assieme al presidente Coni Imbastaro, ha presentato i dettagli dell'iniziativa e le novità previste per quest'anno:

"L’edizione di quest’anno inoltre ampia l’opzione di praticare anche attività marinare con la Lega navale, zona Madonnina, cosa che sarà possibile tre volte a settimana per il solo mese di luglio ai primi 20 iscritti al servizio che ne faranno richiesta e che durante gli altri giorni potranno fare attività nella sede scelta. Il Parco “Villa De Riseis”accoglierà 150 ragazzi, si riattivano le strutture storiche dello Stadio Adriatico Cornacchiache ne accoglierà 390; il campo di calcio “Ettore D'Agostino”a Zanni per 150 utenti e il centro sportivo Rocco Febo(ex Gesuiti) per 210 posti."

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per le spese a carica delle famiglie, con ISEE: fino 16.040 euro si pagheranno 50 euro in totale, fino a 23.000 euro se ne pagheranno 70 e oltre 23.000 si arriva a 110 euro per tutta la durata delle attività. Previste riduzioni per il secondo figlio. L'iscrizione potrà essere effettuata online. Le iscrizioni potranno essere presentate entro il 29 maggio 2019. Gli ammessi entro il 7 giugno dovranno presentare al Coni: la dichiarazione I.S.E.E. (indicatore della situazione economica equivalente); la dichiarazione sostitutiva di certificazione (Art. 46 D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445) circa la veridicità delle dichiarazioni rese; il certificato medico di idoneità alla pratica sportiva non agonistica.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Scontro frontale auto-scooterone: tre feriti, due sono gravi [FOTO]

  • Scontro frontale tra auto e scooterone vicino all'aeroporto: gli aggiornamenti

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento