Nuoto: il Gris apre un doppio canale per risollevare gli impianti sportivi

Il portavoce Nazzareno Di Matteo, gestore de Le Naiadi, ha infatti spiegato che si è al lavoro sia con la Regione Abruzzo che con il Governo nazionale "per far ripartire il settore" e per ottenere aiuti concreti

Nazzareno Di Matteo

Nuoto: il Gris apre un doppio canale per risollevare gli impianti sportivi. Il portavoce Nazzareno Di Matteo, gestore de Le Naiadi, ha infatti spiegato che si è al lavoro sia con la Regione Abruzzo che con il Governo nazionale "per far ripartire il settore" e per ottenere aiuti concreti:

"Gli impianti sono ancora chiusi e per il momento non credo potranno riaprire - ha detto - Ma al di là di questo mi preme sottolineare il grave momento di difficoltà economica che stanno attraversando i gestori delle strutture che non possono essere ignorati".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Così, grazie anche all'onorevole Gianluca Vacca, è stata avviata una interlocuzione con il Ministro dello Sport Spadafora e con l'esecutivo, ottenendo il via libera ai 600 euro per tutti i collaboratori sportivi, mentre con la Regione e l'assessore allo Sport Liris si sta lavorando alla costituzione di un fondo di 3 milioni che serviranno "per coprire i costi sostenuti e da sostenere per far riaprire gli impianti e sostenere le società sportive".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento