Maratona Dannunziana 2015 a Pescara il 17 e 18 ottobre

Due giorni dedicati al podismo ed alla maratona a Pescara con la "Maratona Dannunziana" in programma domenica 18 ottobre. Già da sabato 17 però ci saranno i primi eventi. La gara sarà dedicata a Duilio Fornarola, morto in gara lo scorso anno

Torna anche quest'anno l'appuntamento con la Maratona Dannunziana. Il 17 e 18 ottobre infatti torna la gara organizzata dalla Asd Farnese vini con la collaborazione di Banco Alimentare, Avis, Lilt e patrocinata dal Comune di Pescara.

Quest'anno, la maratona ospiterà anche un Memorial dedicato a Duilio Fornarola, il maratoneta morto lo scorso anno durante la gara per un attacco cardiaco.

Durante la gara, amici e persone a lui vicine correrranno in suo ricordo, mentre verrà scoperta a Piazza Salotto una targa commemorativa con il suo numero di pettorale.

Soddisfatto ed emozionato Alberico Di Cecco, maratoneta ed organizzatore dell'evento."Per una piccola associazione come la vini Fantini potrebbe spaventare l’eco che stiamo avendo, ma si va avanti con forza e quest’anno andremo oltre i 2.000 iscritti fra le gare competitive e non. E’ un momento in cui la collaborazione con le istituzioni si consolida. E sarà un appuntamento che comincia già con sabato perché dalle 16 in poi oltre a fare l'accoglienza degli atleti allestiremo una serie di attività per grandi e piccoli, con iniziative e premi. Sabato c'è anche una maratona di sei ore sulla spiaggia da parte di un gruppo di maratoneti che correrà anche domenica e intorno alle 19 premiazione degli atleti che si sono messi in luce con la SpartAtene e incontri con vari altri personaggi che si sono distinti. Colgo l’occasione per invitare la città a rinnovare la sua calda e civile accoglienza, chiedendo la consueta collaborazione agli automobilisti e anche ai ciclisti, perché il tutto si svolga senza problemi sul tragitto”.

Anche l'assessore Diodati parla di numeri da record per l'edizione 2015 con la Maratona Dannunziana che conclude un'ottima annata per lo sport in città, non solo per gli eventi di alto livello organizzati, ma anche per la grande partecipazione di pubblico e per l'affetto ed il calore dimostrato dai cittadini.

Mario Fornarola, figlio di Duilio, ha fatto sapere che ogni km della gara ci sarà una persona che porterà un filo comune dedicato al padre. Sarà presente anche l'Associazione in memoria dI Roberto Straccia, il giovane studente marchigiano scomparso a Pescara nel 2011 e trovato morto poche settimane dopo nel mare di Bari.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti