Cuccureddu ha firmato: due anni per rilanciare il Pescara

Il tecnico di origine sarda, come previsto, ha firmato il contratto con la Delfino Pescara 1936 che lo lega alla squadra pescarese per altri due anni. Il progetto della dirigenza e dell'allenatore è quello di tornare in serie B entro 24 mesi

Soddisfazione da entrambe le parti per la firma del contratto che lega per altri due anni il tecnico Antonello Cuccureddu al Delfino Pescara 1936, squadra che lo stesso allenatore ha condotto verso la salvezza arrivata nell'ultima giornata di campionato.

Cuccureddu quindi sarà il regista del progetto che Caldora e gli altri soci hanno in mente: riportare il prima possibile il Pescara in serie B, e da qui tentare la scalata verso la Serie A, che ormai manca da oltre 10 anni.

Per quanto riguarda il direttore sportivo e gli acquisti dei calciatori, nessuno si sbilancia, ma sembra che l'ipotesi di un dirigente vicino all'allenatore sardo prenda sempre più piede. Sul mercato, ha fatto sapere Cuccureddu, il Pescara non dovrà cercare molto, con una squadra la cui ossatura è già definita, ma gli acquisti che arriveranno in città saranno di sicuro all'altezza delle aspettative.


 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento