Venezia-Pescara, posticipato l'orario del traghetto per arrivare allo Stadio Penzo

Per venire incontro alle segnalate esigenze di orario rappresentate dalla tifoseria del Pescara, il battello normalmente dedicato al trasporto dei tifosi ospiti partirà alle ore 19,20 anziché alle ore 18,30

Il GOS della Questura di Venezia comunica che, per venire incontro alle segnalate esigenze di orario rappresentate dalla tifoseria del Pescara, il battello normalmente dedicato al trasporto dei tifosi ospiti, con imbarco situato pressi del parcheggio organizzato Venice Gate Parking di Via A. Pacinotti/Via G.Ferraris, partirà alle ore 19,20 anziché alle ore 18,30 come di norma avviene per le gare serali.

E’ stato altresì consigliato di raggiungere l’imbarco non oltre le ore 19,10 e di predisporre già in anticipo la somma di 8 euro ciascuno, per velocizzare le operazioni di pagamento del biglietto di andata e ritorno del trasporto.

Per coloro che non dovessero raggiungere l’imbarco suddetto per le ore 19,10, la Questura raccomanda l’utilizzo dei segnalati parcheggi di Piazzale Roma e del Tronchetto, seguendo poi le indicazioni già fornite in precedenza in merito ai mezzi da utilizzare per raggiungere lo stadio Penzo.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Cronaca

    Parcheggi estivi sulla Strada Parco: Pescarabici dice no

  • Cronaca

    Pescarese di 108 anni ritrova un titolo di credito del 1948: adesso vale 32.500 euro

  • Cronaca

    Cantieri a Pescara: lunedì 28 maggio nuova chiusura per la riviera nord

I più letti della settimana

  • Il mistero di Marina Angrilli, moglie di Filippone: incidente, omicidio o suicidio?

  • Morte Marina Angrilli, il racconto di un testimone: "Ecco cosa ho visto"

  • Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Pescara: donna precipita dal quarto piano in via Rio Sparto

  • Fausto Filippone, il mediatore: "15 mesi fa qualcosa l'aveva stravolto"

  • Il Da Vinci ricorda Marina Angrilli: "Vittima di insensata sete di potere e controllo"

Torna su
IlPescara è in caricamento