Pescara-Pisa 3-0 | Biancazzurri nettamente superiori... nonostante un rigore sbagliato

La gara si è giocata oggi pomeriggio all'Adriatico per l'undicesima di campionato. Di Borrelli, Galano e Machin il tris vincente che regala i tre punti a Zauri. Galano, al 20' del primo tempo, aveva clamorosamente fallito un penalty

Tre goal, di cui uno nel primo tempo e due nella ripresa, permettendosi anche il "lusso" di un rigore sbagliato dopo appena 20 minuti di gioco. È questo il film di Pescara-Pisa, che i biancazzurri hanno chiuso sul rotondo risultato di 3-0 nella "splendida" cornice di uno stadio Adriatico privo, tuttavia, del pienone per l'undicesima di campionato.

Pescara-Pisa: la cronaca

Al 2' Marconi si impossessa della sfera sottraendola a Bettella e prova la botta con il destro, ma Kastrati si oppone mandando in angolo. Al 13’ Busellato serve Galano e quest'ultimo calcia con il sinistro, ma la sua conclusione è centrale e viene neutralizzata da Gori senza troppi problemi.

Al 14' ecco il vantaggio del Delfino con un'incocciata di Borrelli che la butta dentro, sfruttando appieno un corner battuto da Memushaj. Cambia, quindi, il risultato dopo neanche un quarto d'ora: Pescara-Pisa 1-0.

Il rigore per i padroni di casa assegnato al 20' fa ben sperare in un allungo dei ragazzi di Zauri: Sozza indica il dischetto perché Bettella viene messo giù da Marconi, ma è Galano a incaricarsi di trasformare il penalty. E purtroppo, incredibilmente, il portiere para. Sciupata in maniera clamorosa l'occasione del raddoppio, troppo debole il tiro che il giocatore ex Foggia ha indirizzato alla destra di Gori.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 29' anche Memushaj spreca perché, tutto solo davanti a Gori, finisce per "consegnare" la palla a Benedetti. Nel finale del primo tempo, il Pisa mette paura due volte ai biancazzurri: al 42' con un impreciso Marconi al volo e al 47' con Fabro che penetra in area ritrovandosi a tu per tu con Kastrati, ma per fortuna entrambe le azioni non comportano brutte conseguenze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento