Pescara Livorno: statistiche e probabili formazioni

Un venerdì da leoni per un finale di stagione esaltante. Domani sera, in uno stadio al gran completo, Di Francesco e i suoi ragazzi saranno chiamati alla grande prestazione per sognare

Un venerdì da leoni per un finale di stagione esaltante. Domani sera, all'Adriatico, Di Francesco e i suoi ragazzi saranno chiamati alla grande prestazione per continuare a far sognare una piazza che ha voglia di traguardi importanti.

A quattro giornate dal termine i biancazzurri hanno tutte le carte in regola per giocarsi un posto tra le grandi. Contro il Livorno sarà la prima di quattro finali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I biancazzurri sono a una sola lunghezza dal duo Torino-Reggina, gli amaranto seguono i play off distanziati di tre punti. Dopo Tavano e compagni i biancazzurri saranno attesi dalle sfide con Vicenza, Novara e Cittadella.
 
Per la sfida di domani sera Di Francesco dovrà fare a meno dello squalificato Gessa. Al suo posto giocherà Del Prete con l'inserimento di Zanon sulla corsia di destra di difesa. La mediana sarà completata da Cascione e Verratti al centro e da Bonanni sulla corsia mancina. In avanti Soddimo a supporto di Sansovini. In difesa Diamoutene e Mengoni al centro con uno tra Petterini e Capuano sull'out di sinistra. PORBABILE FORMAZIONE PESCARA (4-4-1-1): Pinna; Zanon, Diamoutene, Mengoni, Petterini (Capuano); Del Prete, Cascione, Verratti, Bonanni; Soddimo; Sansovini.
 
LIVORNO. In casa amaranto Novellino sembra intenzionato a riproporre l'11 vittorioso una settimana fa contro l'Atalanta, con la sola eccezione di Barusso in luogo di Parravicini. In attacco ci sarà ancora la coppia Dionisi-Danilevicius, con Tavano che partirà dalla panchina. In mediana l'ex Luci. PROBABILE FORMAZIONE LIVORNO (4-4-2): De Lucia; Salviato, Miglionico, Knezevic, Lambrughi (Pieri); Schiattarella, Barusso, Iori, Luci; Danilevicius, Dionisi.
 
STATISTICHE E PRECEDENTI
. Pescara e Livorno si sono incontrate sette volte in gare di campionato. Il bilancio vede gli amaranto in vantaggio con tre vittorie, tre pareggi e un solo successo biancazzurro. All'andata la sfida del Picchi terminò sull'1-1 con reti di Mengoni e Schiattarella. L'ultima sfida all'Adriatico tra le due formazioni risale al 9 novembre 2003: il Pescara di Calaiò, Luisi e Giampaolo, allenato da Ivo Iaconi, fermò sullo 0 a 0 il Livorno di Protti e Lucarelli.
 
IL FISCHIETTO
. Sarà Riccardo Tozzi della sezione di Ostia Lido a dirigere l'anticipo di venerdì sera tra Pescara e Livorno. Gli assistenti saranno Marrazzo e Segna, il quarto uomo Di Paolo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento