Buona la prima dei biancazzurri: Pescara - Juve Stabia 3-1

Il Delfino riparte con il piede giusto dopo la sosta dovuta al Coronavirus e porta a casa 3 punti preziosi per allontanarsi dalla zona play out

Riparte col sorriso e con tre punti in classifica il campionato del Pescara dopo la sosta di oltre 3 mesi per il Coronavirus. Finisce 3-1 il match all'Adriatico Cornacchia vuoto contro la Juve Stabia. Primo tempo in cui i biancazzurri non sembrano essere capaci di controllare il gioco nonostante qualche buona occasione, ma nella ripresa tutto cambia ed il Pescara prende in mano le redini della partita e realizza tre gol.

PRIMO TEMPO

Inizia il match. Dopo 2' prima occasione per la Juve Stabia: tiro che finisce fuori. Al 7' su una ripartenza Memushaj conclude fuori con un rasoterra dalla fascia sinistra dell'area. La Juve Stabia sembra controllare il gioco ed il Pescara punta per ora sulle ripartenze: le squadre si studiano. Al 20' calcio di punizione di Calò: Fiorillo manda in angolo. Al 24' bella azione e grande occasione del Pescara: Memushaj non riesce a concludere a rete un ottimo cross rasoterra di Zappa. Col passare dei minuti i biancazzurri prendono confidenza ed iniziano a creare gioco. Al 33' cartellino giallo per Zappa per un fallo su Germoni. Al 43' fallo di mano ed ammonizione per Drudi. Al 44' grande occasione per il Pescara: Memushaj prova a piazzare ma respinge il portere della Juve Stabia, palla sui piedi di Galano che però non riesce a centrare lo specchio della porta. Finisce 0-0 il primo tempo.

SECONDO TEMPO

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al 2' calcio d'angolo per il Pescara: sugli sviluppi bella azione di Kastanos che si libera di diversi avversari in aria, ma poi calcia sull'esterno della rete. Pescara coraggioso e propositivo. Al 49' altro bello spunto in area del Pescara, bravo il poritere Provedel su un cross rasoterra di Zappa. Al 51' entra Masciangelo esce Drudi. Al 57' Pucciarelli approfitta di un errore della difesa e batte il portiere della Juve Stabia: 1-0 per il Pescara. Nella Juve Stabia doppio cambio: esce Canotto entra Elia, esce Di Fulvio entra Cissè. Al 60' ammonito proprio Cissè.Il Pescara prende il controllo del match. Al 65' esce Di Gennaro entra Di Mariano per la Juve Stabia. Al 67' altra buona occasione per il Pescara su calcio d'angolo, parata decisiva di Provedel. Al 69' conclusione fuori dal limite di Forte, palla alta sopra la traversa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Tragedia a Scafa: schianto mortale per un motocilista lungo la sp63

  • Autostrada A14 nel caos, 8 km di coda prima del casello di Pescara Nord/Città Sant'Angelo

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

Torna su
IlPescara è in caricamento