Ferrara ricorda il capitano biancazzurro Vincenzo Zucchini [FOTO]

In memoria del calciatore è stato intitolato il centro sportivo di San Bartolomeo in Bosco. Una cerimonia molto toccante. Giocò nel Pescara dal 1973 al 1979. Dopo la sua morte è stata ritirata la maglia n° 4 in segno di rispetto

"Un capitano, c'è solo un capitano".

Questo coro della curva Nord è spesso ricorrente durante le partite del Pescara. Segno di una memoria indelebile e di un affetto eterno verso il compianto Vincenzo Zucchini che è stato ricordato anche nella sua città natale con l'intitolazione di un centro sportivo che porta il suo nome.

Sabato 6 aprile a San Bartolomeo in Bosco, nel Comune di Ferrara, si è tenuta la cerimonia con l'esposizione della targa alla presenza dei figli Massimo e Giorgio e del piccolo Vincenzo jr, che per la prima volta ha visitato la terra di origine del nonno.

Una carriera, quella di Zucchini, legata indissolubilmente al Pescara sia come calciatore che come tecnico e dirigente. Ha vestito la gloriosa casacca biancazzurra dal 1973 al 1979, conquistando due storiche promozioni in serie A. Dopo la sua morte è stata ritirata la maglia n° 4 in segno di rispetto.

Ferrara ricorda il capitano biancazzurro Vincenzo Zucchini

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veronica, la modella e commerciante pescarese che ha conquistato Fabio Fulco

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Alessandro Mancini di Pescara è "Il Più Bello d'Italia" 2020

  • Nuova allerta meteo per Pescara e l'Abruzzo: le previsioni per il 14 febbraio

  • Incidente in via Vestina, scooter travolge 2 persone: interviene l'elisoccorso

  • Rissa in via Verrotti a Montesilvano, intervengono forze dell'ordine e ambulanza

Torna su
IlPescara è in caricamento