Cosenza-Pescara 1-1 | Gara rocambolesca, la capolista pareggia in extremis

I biancazzurri andavano al San Vito-Marulla per cercare di mantenere il primo posto dopo il passo falso in casa contro il Cittadella. L'impresa, alla fine, è riuscita a metà: calabresi in vantaggio con Maniero, Crecco impatta all'ultimo

L'ex Maniero non esulta dopo aver siglato il goal dell'1-0

Si conclude 1-1 la sfida tra Cosenza e Pescara allo Stadio San Vito-Marulla. I ragazzi di Pillon andavano a fare visita ai calabresi per cercare di mantenere il primo posto dopo il passo falso in casa contro il Cittadella, ma senza dimenticare le vittorie con Spezia e Benevento che hanno regalato al Delfino la vetta del campionato di B.

L'impresa, alla fine, è riuscita a metà, con un pareggio conquistato in extremis quando forse non ci credeva più nessuno.

Cosenza-Pescara: la cronaca

Pronti via, al primo minuto gli ospiti guadagnano subito un corner. Nulla di fatto dai successivi sviluppi, con un tiro di Memushaj che finisce fuori. Al 12' c'è un brivido per il Pescara: l'ex Riccardo Maniero serve Tutino che, a tu per tu con Fiorillo, sbaglia clamorosamente mancando lo specchio della porta.

Al 44' i padroni di casa passano in vantaggio proprio con Maniero: destro di Tutino dal limite dell'area non molto pericoloso, la palla scappa via dalle mani di Fiorillo e l'ex attaccante del Delfino deposita in rete da due passi senza esultare. Si va al riposo con il vantaggio del Cosenza: 1-0.

Nella ripresa, al 49', Guccini assegna agli abruzzesi un calcio d'angolo, ma il risultato è un nulla di fatto. Al 58’ i tifosi si illudono con l'assist di Marras per Monachello... peccato che il sinistro del biancazzurro sia pessimo.

Tuttavia all'89', quando ormai le speranze sembravano svanite, arriva il rocambolesco pareggio della capolista: goal di Crecco! 1-1! All'ultimo momento Mancuso e soci riescono a impattare e salvano una situazione che si stava compromettendo quasi irrimediabilmente. La capolista c'è.

Cosenza-Pescara: il tabellino

COSENZA (4-3-1-2): Cerofolini, Corsi, Idda, Dermaku, Legittimo; Verna, Palmiero, Mungo; Baez; Maniero, Tutino. A disp.: Saracco, Pascali, Anastasio, Bruccini, Varone, Di Piazza, Baclet, Garritano, Sueva. All.: Braglia

PESCARA (4-3-3): Fiorillo; Ciofani, Campagnaro, Gravillon, Balzano; Brugman, Machin, Memushaj; Antonucci, Mancuso, Marras. A disp.: Kastrati, Farelli, Elizalde, Del Grosso, Perrotta, Scognamiglio, Kanoutè, Palazzi, Melegoni, Crecco, Monachello, Del Sole, Cocco. All.: Pillon

Reti: Maniero 44', Crecco 89'  

Arbitro: Guccini di Albano Laziale 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Recupero: 2' primo tempo, 5' secondo tempo

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Abruzzo, torna a salire il numero dei morti: 8 nuovi decessi, 3 sono del Pescarese

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • "Giuliano è volato in cielo", il triste annuncio del sindaco di Montesilvano

Torna su
IlPescara è in caricamento