Cosenza - Pescara: la diretta della partita al San Vito - Marulla

I biancazzurri affrontano i calabresi alla ricerca di tre punti importanti e di conferme dopo la vittoria contro il Pordenone

Tutto pronto per la sfida fra Cosenza e Pescara in programma allo stadio San Vito - Gigi Marulla. I biancazzurri sono a caccia di conferme e soprattutto di tre punti importanti dopo la vittoria contro il Pordenone. Fischio d'inizio alle ore 15.

PRIMO TEMPO

Al 5' cross di Lazaar del Cosenza che attraversa lo specchio della porta ma finisce sul fondo. Al 10' show di Kanoutè, salta 4 uomini e conclude dal limite dell'area, Fiorillo manda in calcio d'angolo. Sul corner proteste del Cosenza per un presunto tocco di mano di Vitturini. Al 15' calcio d'angolo per il Pescara, ma la palla finisce lontana sul fondo. Al 20' nuovo cross in area del Cosenza la palla arriva davanti alla porta difesa da Fiorillo ma Baez non riesce a concludere. Nulla di fatto. Partita povera di emozioni, squadre poco precise complice anche il grande caldo.

Al 28' calcio di rigore per il Pescara: Di Grazia entra in aria ma Sciaudone lo tocca da dietro all'incrocio delle gambe. Tumminello spiazza Perin: è 1-0 per i biancazzurri. Al 34' grande occasione per il Pescara: Galano a pochi passi dalla porta calcia male e manca il raddoppio. Al 35' Lazaar crossa in area ma il pallone finisce sul fondo. Al 38' Carretta del Cosenza conclude dal limite, parata facile per Fiorillo. Al 39' infortunio al ginocchio per Tumminello: entra Maniero. Nuovo cambio per il Delfino: al 36' entra Drudi esce Campagnaro. Al 47' ammonito Masciangelo del Pescara. Pochi secondi dopo conclusione da fuori di Lazaar, palla altissima sopra la traversa. Finisce il primo tempo: Cosenza - Pescara 0-1.

SECONDO TEMPO

Due sostituzioni nel Cosenza: Lone per Carretta e Legittimo per Lazaar. Al 48' ammonito Di Grazia del Pescara. Al 50' ammonito Kone per un brutto fallo su Masciangelo. Al 53' Kanoutè calcia alto sopra la traversa dal limite dell'area. Al 56' Corsi serve un'ottima palla in area a Bruccini che calcia alto. Al 62' ancora conclusione di Kanoutè dal limite, deviato e palla fra le mani di Fiorillo. Al 69' pareggio del Cosenza: Sciaudone conclude da oltre 25 metri insaccando la palla alle spalle del portiere del Pescara: 1-1. Al 74' esce Palmiero entra Kastanos. Un minuto dopo per il Cosenza entra Riviere esce Baez. Al 77' Corsi effettua un cross teso e basso intercettato dal portere biancazzurro.

All'85' un cross di Legittimo diventa un tiro con Fiorillo che devia in angolo. All'87' vantaggio del Pescara: Kastanos lancia Galano che entra in area e batte il portere del Cosenza: 2-1 per il Pescara. Un minuto dopo proprio Galano serve Machin che calcia a giro, palla che finisce alta non lontana dall'incrocio dei pali. Sei minuti di recupero. Al 96' ultimo brivido su una punizione per il Cosenza, caos in area ma nulla di fatto: il Pescara vince 2-1.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Come allontanare le cimici da casa ed evitare un’invasione

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Incidente sull'asse attrezzato, carambola tra 3 veicoli: un ferito [FOTO]

  • Blitz delle forze dell'ordine in contrada Giardino a Montesilvano Colle [FOTO]

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

Torna su
IlPescara è in caricamento