Ascoli-Pescara 2-1, le pagelle dei biancazzurri

Squadra molle e dall'atteggiamento passivo, il centrocampo è il reparto più abulico, composto da elementi non in grado di reggere l'urto

FIORILLO: Protegge la sua porta su un diagonale potente e velenoso di Ardemagni. Intuisce la traiettoria del secondo rigore, ma viene ugualmente trafitto. VOTO: 6

DEL GROSSO: Spesso presente nel vivo della manovra. Volenteroso come sempre, soffre col passare dei minuti la carenza di energie. Tanti cross sbagliati. VOTO: 5,5

SCOGNAMIGLIO: Tutti si aspettano da lui un'altra perla preziosa che, a dire il vero, cerca con insistenza. Meglio in fase difensiva dove primeggia nella linea a quattro. VOTO: 6

GRAVILLON: Nell'uno contro uno riesce più volte ad avere la meglio, mettendo in pratica le sue doti naturali. Poi si perde in giocate di disimpegno elementari. VOTO: 5,5

BALZANO: Non aveva fatto i conti con Rubin che, a conti fatti, ha spinto più dell'impalpabile Cavion. Quando si sgancia dà il meglio di sé, ma non il massimo. VOTO: 5,5

CRECCO: Gioco rude e improduttivo. Non un suggerimento che possa innescare il tridente o velocizzare le azioni di rimessa. Inutile come un ombrello nel deserto. VOTO: 5

BRUNO: In campo per onor di firma, non essendoci di fatto alternative. Il suo calcio è scontato, prevedibile e limitato a giocate banali. Distrugge invece di costruire. VOTO: 5

MEMUSHAJ: Fa il lavoro per tre e si porta sulle spalle il peso di tutto il reparto. In linea generale si salva dalla bocciatura. Quel fallo di mano in area, però, vale mezzo punto. VOTO: 6

SOTTIL: L'unico che merita i complimenti per come ha interpretato la partita. Lotta, si propone, tiene palla ed è protagonista in area avversaria. In crescita. VOTO: 6,5

MANCUSO: Tocca due palloni. Uno dal dischetto, gonfiando la rete. L'altro di testa, sfiorando il palo. Essenziale ma troppo trascurato dai compagni. VOTO: 6

MARRAS: Dicono sia il pupillo di Pillon, ma guarda caso finisce sempre anzitempo negli spogliatoi. Forse è il caso di un'inversione di tendenza e sfruttarlo nel finale. VOTO: 5,5

CAPONE (dal 72°): Il "miglior '99 d'Italia", a detta del Presidente, fatica a dimostrarlo in maglia biancazzurra. La storia dell'infortunio pregresso non regge più. VOTO: 5

MONACHELLO-BELLINI: Buttati nella mischia troppo tardi, quando la frittata era ormai fatta. Impossibile giudicarli. SV

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

PILLON: Non si lamenta dell'organico che ha a disposizione e quindi non ha nessun alibi. Se la squadra non gira più sarà anche colpa sua. O forse no.... VOTO: 5,5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Rispetto delle misure anti coronavirus, l'Abruzzo è tra le regioni più virtuose

  • Controlli nelle case per verificare se si è residenti: "Non aprite la porta, è una truffa"

  • Coronavirus in Abruzzo, calano i contagi: 52 nuovi casi, i dati aggiornati

  • Coronavirus, altre cinque vittime in Abruzzo: tre sono del Pescarese

  • Coronavirus, Marsilio estende la zona rossa speciale anche all'area vestina: i comuni interessati

  • Coronavirus, impennata di guariti in Abruzzo: 38 pazienti hanno superato il Covid-19 nelle ultime ore

Torna su
IlPescara è in caricamento