L’AcquaeSapone si gode il suo golden boy: Patricelli dall’Under 17 alla prima squadra

Il 2002 nerazzurro è il giocatore più giovane nel roster. Alla prima amichevole stagionale, Bellarte lo ha fatto debuttare e lui ha risposto segnando un gol (giovedì scorso nel 6 a 2 sulla Free Time L’Aquila)

Francesco Patricelli

Gol e pasticcini per Francesco Patricelli. Il 2002 nerazzurro è il giocatore più giovane nel roster dell’AcquaeSapone Unigross per la prossima stagione. Dall’Under 17 alla serie A: il salto non sarà facile, ma le premesse sembrano positive. Alla prima amichevole stagionale, Bellarte lo ha fatto debuttare e lui ha risposto segnando un gol (giovedì scorso nel 6 a 2 sulla Free Time L’Aquila).

“Lavorare con la prima squadra è una grande occasione per la mia crescita personale – dice il giovane nerazzurro – È un privilegio potersi allenare con giocatori di questo livello e con la società più rinomata d’Italia. Sono grato al mister che mi sta dando la possibilità di vivere quest’esperienza. Il mio ruolo? Sono un universale, ma con Bellarte sto giocando in partenza da laterale, per muovermi anche da pivot. E’ un coach eccezionale sotto tutti i punti di vista”.

I compagni di squadra più esperti lo hanno accolto benissimo nello spogliatoio e, dopo il gol in amichevole, gli hanno chiesto di rispettare il classico rituale:

“Sì, dopo il gol ho dovuto portare i pasticcini per tutti. Le differenze rispetto al settore giovanile? La fisicità dei compagni. In un primo momento mi ha sovrastato, poi con il lavoro sono riuscito ad adattarmi”.

Dopo aver iniziato con il calcio (nella Pro Calcio Italia), Patricelli è rimasto folgorato dal futsal.

“L’ho scoperto vedendo le partite del Montesilvano e dell’AcquaeSapone qualche anno fa. Questo sport mi ha conquistato profondamente. Ogni volta che vedevo Junior giocare, m’innamoravo. Poi ho avuto anche la fortuna di averlo come allenatore nel Montesilvano”.

Quali obiettivi si pone per la prossima stagione?

“Voglio fare un ottimo campionato con l’Under 19 di mister Di Eugenio, e magari esordire con la prima squadra: sarebbe un sogno che si realizza”.

Per Patricelli c’è anche la prospettiva azzurra…

“Dopo aver partecipato a due stage dell’Under 19 qualche mese fa, spero di convincere lo staff a convocarmi per il prossimo raduno in programma a settembre. Indossare l’azzurro mi riempie d’orgoglio”.

La squadra di Bellarte, dopo il triangolare di Porto San Giorgio contro il Futsal Cobà (vittoria per 1 a 0) e la D&G (successo per 4 a 1), si prepara al prossimo test: sabato 7 settembre ad Ascoli Piceno c’è il Memorial Bellini contro il Real Rieti e il Colormax Pescara. Sarà un antipasto di serie A prima della Supercoppa italiana.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, brutto incidente tra auto e moto sulla riviera nord [FOTO]

  • Rissa a colpi di bottiglie in un bar di viale Europa

  • Pescara, completamente ubriaca tampona un'altra auto e si dà alla fuga: beccata dalla polizia

  • Uomo ritrovato morto in casa a Montesilvano

  • Incidente stradale a Caprara, nuovo schianto sulla Provinciale 23 [FOTO]

  • Confiscato a Montesilvano un appartamento di lusso [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento