Acqua&Sapone, contro l’Aniene sarà titolare il 18enne Fior

La favola del giovane giocatore: “Realizzo un sogno. Sono contentissimo. Non vedevo l’ora che arrivasse il mio momento”. Il numero 16 nerazzurro frequenta il Liceo D’Ascanio di Montesilvano e quest’anno dovrà affrontare anche l’esame di maturità

Alessandro Fior, 18 anni, dopo aver giocato la sua prima partita da titolare in serie A contro l’Italia Coffee Petrarca al Palarigopiano, sarà in campo domani sera alle 20 al PalaToLive di Roma contro la Cybertel Aniene.

Ecco cosa ha dichiarato il numero 16 nerazzurro, convocato da coach Bellarte dopo l’infortunio al polso di Stefano Mammarella:

“Si è realizzato un sogno. Sono contentissimo. Non vedevo l’ora che arrivasse il mio momento, e sinceramente non pensavo arrivasse così presto. Mammarella mi ha detto di stare concentrato e sereno per dare tranquillità anche alla squadra. Dopo la partita mi ha fatto i complimenti e mi ha fatto la classica richiesta: portare i pasticcini al palazzetto questa settimana. Anzi, doppia richiesta: dolci e salati”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fior frequenta il Liceo D’Ascanio di Montesilvano e quest’anno dovrà affrontare anche l’esame di maturità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Uomo si toglie la vita, tragedia nel Pescarese

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

Torna su
IlPescara è in caricamento