← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Degrado e pericoli nel parco di viale Marconi a Porta Nuova [FOTO]

Redazione

Viale Guglielmo Marconi · Portanuova

Degrado e pericoli nel parco di viale Marconi di fronte al supermercato Lidl nella zona di Porta Nuova a Pescara.
Questa la denuncia che proviene da una delle frequentatrici dell'area verde che segnala come, in particolare per i bambini, non manchino i pericoli, oltre al degrado con sporcizia diffusa e arredi rotti.

«Non sappiamo più a chi rivolgerci», sottolinea la donna che segnala il problema, «i bimbi in quel parco rischiano davvero molto e il problema è che la maggior parte delle mamme non è al corrente del pericolo poiché gli spuntoni sono coperti in parte dall'erba e dalla spazzatura». 

Nel parco il pericolo principale è rappresentato dagli spuntoni di ferro (i tomdini usati per il cemento armato) che fuoriescono dal terreno in vari punti dell'area verde, ma sono coperti in parte dall'erba e dalla spazzatura.
Il parco è evidentemente senza manutenzione da molto tempo vista la grande quantità di spazzatura e di escrementi presenti nell'area giochi frequentata da bambini dai 3 anni in su.

La residente racconta gli ostacoli incontrati per riuscire a comunicare con chi di dovere visto che non è riuscita a mettersi in contatto, dal 3 settembre a oggi, 22 settembre, né con il responsabile dell'ufficio Verde Pubblico e Parchi, Mario Caudullo né con il dirigente Paolo D'Incecco. 
Due giorni più tardi ha provato a telefonare alla polizia municipale, ma la questione non era di loro competenza, ma è stata messa in contatto con Enzo Trabucco, operaio del Comune, «che mi assicurava che nella stessa giornata si sarebbe recato sul posto per le verifiche del caso».

«Nella stessa giornata», prosegue la residente, «ho inviato una mail di richiesta intervento all'inidirizzo di Caudullo e per conoscenza a  D'Incecco e al sindaco Alessandrini senza, ad oggi, ricevere alcuna risposta. Nella giornata del 6 settembre mi sono recata personalmente nell'ufficio di Caudullo senza però riuscire a parlare con lui (la sua scrivania era vuota); ho esposto il caso a un suo collega d'ufficio che, constatata la gravità della situazione ha telefonato nuovamente a Trabucco che ci ha nuovamente rassicurato sulla tempestività del suo intervento. In data 12 settembre, preso atto della inoperatività dei signori, ho effettuato un'ulteriore telefonata all'ufficio Verde Pubblico lamentando la presenza degli spuntoni e la sporcizia del parco e sono stata rassicurata sul celere intervento del Comune. Il 14 setembre, tramite Pec ho segnalato il tutto al Difensore Civico Regionale chiedendo un suo celere intervento. Ad oggi, 22 settembre, la situazione non è cambiata».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

  • Pescara, bici rubate recuperate dalla polizia: l'appello su Facebook - FOTO -

  • Ponte Flaiano insidioso per pedoni e ciclisti, la denuncia di un cittadino

  • Villa Raspa, un lettore: "Degrado e case abbandonate occupate da senzatetto" - FOTO -

  • Criticità in via Catullo e via Conte di Ruvo, Fiab Pescarabici scrive al Comando della Polizia Municipale [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento