← Tutte le segnalazioni

Disservizi

Viabilità, la rabbia di un lettore: "A Pescara corsie preferenziali inesistenti"

A Pescara non esistono corsie preferenziali bus per diminuire i tempi di percorrenza, aumentare la velocità commerciale ed evitare le doppie file che bloccano i trasporti pubblici. C'è urgente bisogno di cordoli per la gestione del traffico. Via conte di Ruvo-via de Gasperi-viale Marconi-corso Vittorio-ponte Garibaldi ecc. Risulta inconcepibile per una città di 120 mila persone essere ostaggio di 3 commercianti che non vogliono la corsia bus su via conte di Ruvo, o corso Vittorio poiché a loro dire danneggerebbe il commercio o sarebbe pericolosa.

Certi ragionamenti deliranti sono la dimostrazione del menefreghismo più becero che impera a Pescara. La vita delle persone si salva e si migliora esclusivamente con l'arredo urbano: cordoli, dissuasori, spartitraffico e impedimenti fisici atti ad eliminare le doppie file e la sosta illegale.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti (2)

  • Oramai non ci resta che attendere la primavera del 2019....sbattiamo fuori gli attuali incompetenti e menefreghisti amministratori con la speranza che qualcuno ci proponga un programma che metta al centro il cittadino e conseguentemente iniziative per rendere la ns città eco-sostenibile.... Il count-down è iniziato...

  • Hanno eliminato oltre i cordoli pure la stessa corsia bus su corso Vittorio. Un comune di inetti

Segnalazioni popolari

  • Pescara, bici rubate recuperate dalla polizia: l'appello su Facebook - FOTO -

  • Ponte Flaiano insidioso per pedoni e ciclisti, la denuncia di un cittadino

  • Villa Raspa, un lettore: "Degrado e case abbandonate occupate da senzatetto" - FOTO -

  • Criticità in via Catullo e via Conte di Ruvo, Fiab Pescarabici scrive al Comando della Polizia Municipale [FOTO]

Torna su
IlPescara è in caricamento