Buone notizie: mangiare cioccolato fa davvero bene

Averne in casa una tavoletta non è peccato: le proprietà del cioccolato

Purché sia fondente, mangiare cioccolato fa bene. Buone notizie per coloro che non sanno - e non vogliono – rinunciarci: averne in casa una tavoletta non è peccato e gustarla, di tanto in tanto, non solo non è da condannare, anzi è anche da premiare!

In fondo se Maria Antonietta e Voltaire appagavano il loro palato con qualche scaglia di cioccolato fondente, perché non possono farlo anche le persone “comuni”?

Mangiarlo fa bene perché il cioccolato ha numerose proprietà e, quindi, offre moltissimi benefici.

Benefici sì, ma solo se il cioccolato è fondente

Il cioccolato, quello buono – e non ci riferiamo puramente al gusto – deve contenere un minimo di 43% di cacao. Ci vuol dire che cioccolato al latte e bianco non apportano nessun beneficio, perché vantano una percentuale minima o, nel caso di quello bianco, sono completamente composti da burro di cacao.

La pianta da cui si estraggono i semi di cacao è originaria dell’Ameria Centrale e si chiama Theombroma cacao. I semi sono contenuti in una sorta di melone. Questi saranno sottoposti a una serie di operazioni, dall’essiccazione alla torrefazione, dalla spremitura alla raffinazione fino al modellaggio, per ottenere un buono e sano cioccolato fondente.

I 7 benefici del cioccolato fondente

  1. È un antidepressivo naturale: mangiarne un quadratino vi farà stare subito meglio. Questo avviene perché stimola la secrezione di endorfine - gli ormoni della felicità - donando nell’immediato una piacevole sensazione.
  2. Solleva l’umore, perché favorisce la produzione di seratonina, utile per combattere la tristezza.
  3. Combatte l’anemia, perché 100 grammi di cioccolato fondente contiene 2mg di ferro.
  4. Fa bene al cuore, perché ne aumenta la concentrazione di antiossidanti, e in più contiene polifenoli (flavoidi) che aiutano nella prevenzione delle malattie cardiovascolari.
  5. Protegge la pelle da acne e brufoli, e non il contrario. A dirlo è l’Associazione Dermatologi Ospedalieri Italiani. È il latte e i suoi derivati a fare male all’epidermide, non il cioccolato! Inoltre, grazie alle sue proprietà antiossidanti, la pelle apparirà naturalmente idratata e persino protetta dai raggi Uv.
  6. È ricco di antiossidanti, molto più che della frutta. E vanta anche numerosi sali minerali, come ferro, magnesio, calcio e potassio.
  7. Previene e combatte i crampi, perché il cioccolato fondente è ricco di magnesio.

Quanto cioccolato fondente si può consumare?

Innanzitutto ricordiamo che, come per qualsiasi cibo o bevanda, ciò che conta è non esagerare. Mai. L’assunzione di cioccolato fondente suggerita è di circa 6-7 grammi al giorno, il famoso quadratino salva fame, spezza appetito e utile per fare il carico di energia!

Tutti i benefici dell'avocado

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento