Zone rosse, Marsilio rassicura i sindaci: "Tamponi a tappeto appena possibile"

Il governatore interviene in merito alle preoccupazioni espresse dai sindaci per i tamponi nei comuni dove vige ancora la zona rossa speciale

I tamponi verranno incrementanti non appena se ne avrà la possibilità nei comuni che rientrano nella zona rossa. A parlare è il governatore della Regione Abruzzo Marsilio che interviene in merito alle preoccupazioni espresse da molti primi cittadini delle zone dove vige ancora la zona rossa speciale.
Marsilio condivide le paure dei sindaci, soprattutto in vista della fase 2 e della riapertura per evitare nuovi focolai e contagi diffusi, utilizzando il sistema dei tamponi a tappeto sulla popolazione:

Occorre studiare tutte quelle iniziative utili e necessarie per garantire azioni nel tempo, anche successivamente a questo periodo di chiusura totale. Ricordo che il lavoro che e' stato fatto sia a domicilio sia con il sistema drive test

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ricordiamo che il capogruppo Pd alla Regione Paolucci ha presentato un'interrogazione a risposta scritta per conoscere il numero di tamponi, contagi e dispositivi di protezione del personale sanitario abruzzese.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Dramma a Cappelle sul Tavo: si toglie la vita dopo la morte del figlio in un incidente

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Affidamento degli eventi del Comune: arresti domiciliari per Di Pietrantonio e gli ex assessori Cuzzi e Di Carlo

  • Coronavirus, la Asl di Pescara lancia un appello per il plasma iperimmune: "Servono donatori"

Torna su
IlPescara è in caricamento