Spoltore ottiene un milione di euro per la messa in sicurezza della frana di Caprara

Lo ha fatto sapere il sindaco Di Lorito aggiungendo che l'evento franoso acuto si trascina ormai dall'inizio del 2017

Un milione di euro dai fondi della protezione civile regionale destinato alla frana di Caprara. Lo ha fatto sapere il sindaco Di Lorito annunciando lo stanziamento dei fondi per risolvere l'evento franoso che conosce la sua fase acuta dall'inizio del 2017, a seguito delle abbondanti nevicate e piogge fatte registrare nel gennaio di quell'anno.

Il dissesto idrogeologico della zona di via San Cosmo, spiega il primo cittadino, ha radici ben più antiche e profonde e proprio su questo andrà ad agire il progetto di messa in sicurezza del cantiere che, per la questione Coronavirus, non potrà partire immediatamente ma che sarà una priorità non appena la situazione si sbloccherà.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' necessario arrestare il movimento franoso, abbiamo già un'idea progettuale chiara considerando che abbiamo potuto lavorarci in questi anni, lo stop ai cantieri legato all'emergenza Coronavirus non ci consentirà di partire subito con i lavori ma possiamo considerarla una priorità del post-emergenza. C'è soddisfazione perché sono state accolte le nostre segnalazioni e abbiamo ottenuto il finanziamento più elevato. Ringraziamo di questo la Regione Abruzzo".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Marsilio firma l'ordinanza sui protocolli di sicurezza per la fase 2, ecco le regole per il mare

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento