Troppi incidenti e strade poco sicure: sopralluogo della commissione comunale in via di Sotto e via Monte di Campli

Il vicepresidente della commissione mobilità e sicurezza Di Pasquale ha annunciato un sopralluogo giovedì 16 gennaio durante il quale si studieranno nuove soluzioni per la viabilità

Doppio sopralluogo giovedì 16 gennaio alle 10 per la commissione sicurezza e mobilità del Comune, per affrontare la questione della sicurezza lungo le strade cittadine, dopo gli incidenti gravi avvenuti nelle ultime settimane a Pescara. Lo ha fatto sapere il vicepresidente della commissione Di Pasquale, aggiungendo che i consiglieri si recheranno in via di Sotto ed in via Monte di Campli.

Proprio in via Di Sotto, ricorda il vicepresidente, nei giorni scorsi c'è stato l'ultimo di una serie di incidenti gravi, con un giovane in coma dopo aver urtato a forte velocità la rotatoria ed essere letteralmente decollato con l'auto per 30 metri prima di ricadere davanti al garage di una palazzina.

Non sembrano esserci dubbi sull’eccesso di velocità per l’incidente di via Di Sotto, anche se l’ultima parola spetta alle indagini delle Forze dell’Ordine. E allora, se l’ipotesi iniziale fosse confermata, è evidente che vanno studiate delle soluzioni tecniche e
infrastrutturali per costringere gli automobilisti a ridurre la velocità di marcia: da verificare l’utilità dei dissuasori, che spesso possono fungere da trampolino di lancio per un’auto in corsa, crediamo molto più nell’utilità di rotatorie a breve distanza, anche in assenza di incroci, o, in ultimo, anche di semplici isole spartitraffico-parapedoni,sul genere di quelle installate lungo le due riviere.

INCIDENTE IN VIA DI SOTTO, GIOVANE IN RIANIMAZIONE

Durante il sopralluogo, ha aggiunto Di Pasquale, saranno ascoltati anche i residenti per avere la loro opinione, mentre per via Monte Di Campli occorrono soluzioni a tutti gli incroci per ridurre la velocità utilizzando rotatorie, come quella che l'amministrazione farà installare all'incrocio con strada vecchia della Madonna.

Vogliamo dare credito al consigliere Giampietro quando afferma che quella rotatoria l’ha realizzata la sua amministrazione Alessandrini. E allora giovedì, durante il sopralluogo, saprà anche spiegarci perché in cinque anni la giunta Pd non è stata
capace di mettere una pietra di quella rotatoria, che ci avrebbe evitato anche decine di incidenti, eppure 1.826 giorni di governo sono tanti, ma a parte le chiacchiere il Pd quella rotatoria, né tantomeno quel parco, non è riuscito, tanto per cambiare, a realizzarli e oggi, probabilmente, mangiandosi i gomiti tenta di rivendicare qualcosa che, fosse stato per il Pd, non sarebbe stato neanche progettato

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Pescara usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Morto Aldo Lavorato, storico titolare della pizzeria "Regina" di via Mazzini

  • Incidente a Penne, morta una donna sulla statale 81: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Conto alla rovescia per il volo da Pescara verso la crociera Costa nei Caraibi

  • Tragico incidente a Penne: auto finisce in un fosso a pochi metri dalla cerimonia per Rigopiano, morta una donna

  • Tragedia a Penne, uomo colto da infarto muore in un bar

  • Scacco alla banda italo-albanese, maxi operazione anti droga anche a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento