Riparte a Pescara il servizio di pedibus per gli alunni delle scuole

Lo ha comunicato l'assessore Albore Mascia, aggiunendo che il servizio ripartirà dall'istituto comprensivo 5

Torna in primavera il servizio pedibus dedicato ai bambini ed alunni delle scuole pescaresi. Lo ha fatto sapere l'assessore Albore Mascia al termine di un incontro operativo al quale hanno partecipato anche l'assessore e vicesindaco Santilli, i dirigenti scolastici, funzionari della Asl e del Comune e rappresentanti di Fiab-PescaraBici che collaborerà alla realizzazione del progetto.

Quattro gli istituti che fino ad ora hanno risposto positivamente all'iniziativa, con l'aggiunta dell'istituto superiore Manthonè che però sarà ovviamente gestito in maniera diversa. Si inizierà dall'istituto comprensivo 5:

Lungo il percorso che conduce all'istituto verranno create delle "fermate", sostanzialmente punti di raccolta, si formeranno gruppi di massimo dieci bambini, aperti e chiusi da assistenti adulti, che a piedi arriveranno fino a scuola.
Dal prossimo mese di settembre il "Pedibus" coinvolgerà anche altri agglomerati scolastici, che potranno sfruttare il patrimonio di esperienza accumulato in questi mesi di primavera.
Intorno alla parte pratica verrà poi costruito un sistema teorico incentrato sulle politiche antinquinamento e sulla salute che consentirà anche di accedere ai contributi specifici di Miur, Ministero della Salute e Regione

L'obiettivo, spiega l'assessore Albore Mascia, è di lavorare coinvolgendo, scuole e famiglie oltre alla Fiab e alla Asl che si occuperà dell'aspetto legato alla salute come la postura, peso zaini

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora la scuola dovrà raccogliere tutti gli elementi utili a stilare percorsi, orari e fermate anche sulla base della provenienza degli alunni, il Comune dovrà provvedere alla segnaletica e alla strutturazione dei punti di raccolta. Poi, vestendo le pettorine che saranno consegnate, i ragazzi del Comprensivo 5, saranno pronti per la sperimentazione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • Coronavirus: morto a Pescara Nicola Marcantonio, proprietario del castello di Cepagatti

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Coronavirus, morto 58enne pescarese Antonello Bianco: il ricordo del sindaco Masci

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento