Salle e Bussi approvano l'ordine del giorno su Giulio Regeni

L'odg, su proposta dei consiglieri Davide Morante e Sonia Del Rossi di Sel-Sinistra Italiana, impegna la Giunta e il Sindaco a sollecitare le massime Istituzioni affinchè venga fatta luce sui gravi fatti accaduti

Nei giorni scorsi i consigli comunali di Salle e Bussi hanno approvato un ordine del giorno, su proposta dei consiglieri Davide Morante e Sonia Del Rossi di Sel-Sinistra Italiana, che impegna la Giunta e il Sindaco a sollecitare le massime Istituzioni affinchè venga fatta piena luce sui gravi fatti accaduti.

"Ci riteniamo soddisfatti - affermano Morante e Del Rossi in una nota - che i nostri Comuni hanno aderito all'appello della famiglia e delle tante organizzazioni affinché si faccia piena luce per il ricercatore torturato e ucciso in Egitto lo scorso Gennaio. Le notizie che ci giungono dall'Egitto sono drammatiche : da una parte nessuna novità sul fronte giudiziario, dall'altra la nuova ondata repressiva da parte del governo sanguinario di Al-Sisi contro chi ogni giorno difende i diritti umani in Egitto Auspichiamo che più amministratori possibile prendano esempio dai comuni di Salle e Bussi, affinchè il Governo nazionale trovi le forze ed il coraggio per andare fino in fondo in questa tragica vicenda".

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Incidenti stradali

    Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Cronaca

    Parcheggi estivi sulla Strada Parco: Pescarabici dice no

  • Cronaca

    Pescarese di 108 anni ritrova un titolo di credito del 1948: adesso vale 32.500 euro

  • Cronaca

    Cantieri a Pescara: lunedì 28 maggio nuova chiusura per la riviera nord

I più letti della settimana

  • Il mistero di Marina Angrilli, moglie di Filippone: incidente, omicidio o suicidio?

  • Morte Marina Angrilli, il racconto di un testimone: "Ecco cosa ho visto"

  • Incidente a Lettomanoppello: gravi cinque ragazzi

  • Pescara: donna precipita dal quarto piano in via Rio Sparto

  • Fausto Filippone, il mediatore: "15 mesi fa qualcosa l'aveva stravolto"

  • Il Da Vinci ricorda Marina Angrilli: "Vittima di insensata sete di potere e controllo"

Torna su
IlPescara è in caricamento