Saga: il consigliere Foschi scrive al sindaco

Il consigliere comunale del pdl Foschi ha inviato un'interrogazione a risposta scritta riguardante il bando della Saga per l'affidamento dei servizi di sicurezza e controllo passeggeri dell'aeroporto

" Al Sig. Presidente del Consiglio

All'Ufficio Organi Deliberanti

Al Sig. Sindaco

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA

Premesso che:

* la Società SAGA S.p.A. - Società di Gestione Aeroporto d'Abruzzo - nel mese di ottobre 2009 pubblicava sulla Gazzetta Ufficiale n. 122 del 16.10.2009 un Bando di Gara relativo all'affidamento dei "servizi di sicurezza e controllo passeggeri, bagagli a mano, da stiva e merci" (durata dell'appalto per 5 anni - importo complessivo di circa 2.500.000,00 euro);


* la gara, probabilmente, è stata bandita nel mancato rispetto della Legge Regionale n. 4 del 19.03.2009 che vieta espressamente agli Enti Regionali di modificare le piante organiche, assumere personale, o comunque compiere atti di straordinaria amministrazione;



si chiede al Sig. Sindaco ( componente c.d.a. Saga) di sapere:

quali e quante Ditte hanno partecipato;

se la gara è stata regolarmente espletata e conclusa;

quale Ditta si è aggiudicato il bando di gara;

se la stipula del contratto è stata già effettuata o se ci sono motivi ostativi che impediscono di affidare l'appalto relativo ai "servizi di sicurezza e controllo passeggeri, bagagli a mano, bagagli da stiva e merci". -

Il Consigliere Comunale

Armando Foschi

Palazzo di Città, 22 giugno 2010"

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Coronavirus, un paziente risulta positivo al test: primo caso in Abruzzo

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus, l'ordinanza: chi torna da zone a rischio deve comunicarlo al medico

Torna su
IlPescara è in caricamento