Rigopiano, Di Nicola (M5S) chiede un'ispezione ministeriale sull'inchiesta

Il senatore abruzzese del M5S chiede un'approfondimento da parte del Ministero sulle indagini per il crollo dell'hotel Rigopiano

Un'ispezione ministeriale per approfondire tutti gli aspetti dell'indagine sul crollo dell'Hotel Rigopiano, considerando le lacune e le ipotesi di depistaggio e frode processuale. A parlare è il senatore abruzzese del M5S Primo Di Nicola, che chiede al Ministro Bonafede un intervento.

Di Nicola ricorda che 18 posizioni su 40 sono stati strancialte, con richieste d'archiviazione anche per l'ex presidente della Regione D'Alfonso. Inoltre, il senatore sottolinea come, secondo voci pubblicate dalla stampa, ci siano tabulati telefonici delle ore dell'emergenza mani analizzati, ed entrati nel fascicolo processuale solo dopo richiesta di alcuni legali delle aprti indagate.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ecco, noi a tutto questo chiediamo delle risposte: per le vittime, per i soccorritori e per tutti gli abruzzesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Serpente in mare morde bagnino a una mano, intervengono i carabinieri forestali

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Poliziotta pescarese morta in casa, era madre di due figli

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Coronavirus, sette nuovi contagi accertati in Abruzzo: tre sono nel Pescarese

Torna su
IlPescara è in caricamento