Rigopiano, Di Nicola (M5S) chiede un'ispezione ministeriale sull'inchiesta

Il senatore abruzzese del M5S chiede un'approfondimento da parte del Ministero sulle indagini per il crollo dell'hotel Rigopiano

Un'ispezione ministeriale per approfondire tutti gli aspetti dell'indagine sul crollo dell'Hotel Rigopiano, considerando le lacune e le ipotesi di depistaggio e frode processuale. A parlare è il senatore abruzzese del M5S Primo Di Nicola, che chiede al Ministro Bonafede un intervento.

Di Nicola ricorda che 18 posizioni su 40 sono stati strancialte, con richieste d'archiviazione anche per l'ex presidente della Regione D'Alfonso. Inoltre, il senatore sottolinea come, secondo voci pubblicate dalla stampa, ci siano tabulati telefonici delle ore dell'emergenza mani analizzati, ed entrati nel fascicolo processuale solo dopo richiesta di alcuni legali delle aprti indagate.

Ecco, noi a tutto questo chiediamo delle risposte: per le vittime, per i soccorritori e per tutti gli abruzzesi

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • VIDEO | A "Live - Non è la D'Urso" il ristorante delle sexy maggiorate pescaresi

  • Il Titanic di piazza Salotto finisce su Rai 2 insieme all'Iceberg di Lanciano, piovono critiche a "Detto Fatto" [VIDEO]

  • Scivolano sul ghiaccio, morti due escursionisti sulla Majella: gli aggiornamenti

  • Cordoglio e dolore per la tragica morte di Matteo Martellini - FOTO -

  • Ritrovato morto l'uomo disperso sulla Majella, era un carabiniere [FOTO]

  • Trovato morto il 37enne di Città Sant'Angelo scomparso sul Gran Sasso

Torna su
IlPescara è in caricamento