Regione, il discorso d'insediamento di Marsilio: "L'Abruzzo cerniera nazionale ed europea"

Il Presidente della Regione Marsilio ha illustrato nel discorso d'insediamento davanti al consiglio regionale i principali punti del programma di Governo

L'Abruzzo come cerniera economica fra nord e sud Italia e fra l'Europa continentale ed il Mediterraneo, rilanciando le potenzialità del territorio. È questo uno dei principali obiettivi del presidente della Regione Marsilio che ha esposto nel discorso d'insediamento davanti al consiglio regionale i principali punti programmatici dell'attività di governo.

CONSIGLIO REGIONALE, PRESIDENTE LORENZO SOSPIRI

Un lavoro che punterà a riconquistare il terreno perso rispetto alle altre regioni d'Italia, con quattro pilastri programmatici: modernizzazione delle infrastrutture, difesa del territorio, valorizzazione dei nostri prodotti e garanzia del benessere delle persone. Al centro del lavoro di governo anche la sanità pubblica, l'occupazione giovanile. Fondamentale, ribadisce Marsilio, il rilancio delle piccole medie imprese a partire dalla questione del credito fino all'innovazione ed allo sviluppo di nuovi mercati.

Grande attenzione anche alla montagna:

"Allo sviluppo della montagna, con particolare attenzione alle aree di forte criticità come Gran Sasso e Maiella, il prossimo governo regionale di centrodestra dedicherà massima ed immediata attenzione, nella finalità di mettere in campo progetti di sviluppo compatibili con l’ambiente e generatori di sviluppo e di occupazione"

Marsilio prosegue poi sul turismo e welfare:

Turismo e cultura rappresentano la sintesi dell’approccio sistemico ed interdisciplinare del nostro programma. La valorizzazione della cultura locale (un mix irriproducibile di tradizioni, emergenze artistiche, borghi rurali, beni paesaggistici, tipicità culinarie, mete religiose della memoria) deve essere elemento costitutivo della valorizzazione della tipicità essenziale (genius loci) in quanto riconoscimento della sua importanza nel sistema dei valori della comunità ed elemento distintivo del “brand” e delle coerenti politiche di marketing territoriale.

Rivoluzionare il welfare significa farlo strumento di sostegno delle famiglie e di ogni singolo cittadino, dando loro supporto, facilitazioni regolamentari, e aiuti economici per sgravarli dal peso assistenziale del lavoro di cura dei loro cari, minori, anziani e disabili, più fragili. 

Infine il tema sicurezza, al centro già della campagna elettorale del centrodestra:

Il tema della sicurezza è particolarmente sentito soprattutto nelle città e nei termini di percezione di insicurezza. Una più diffusa presenza di immigrati associata al progressivo invecchiamento della popolazione ed allo spopolamento può ulteriormente alimentare questa sensazione. Il dato che desta preoccupazione è quello relativo al tasso di penetrazione della criminalità organizzata che va attentamente monitorato. Da monitorare e strettamente controllare il fenomeno migratorio seguendo ed agevolando l’applicazione delle normative nazionali e del recente Decreto Sicurezza.

La Regione deve collaborare con le autorità preposte all’ordine pubblico e con i Comuni per garantire ai cittadini la necessaria tranquillità e la sicurezza di poter contare su una rete capillare di controllo del territorio

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • È morto Tonino Renzitti, il tabaccaio di piazza Salotto

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Fase 2, vecchie abitudini: scoppia una rissa nella zona di piazza Muzii [FOTO]

  • Coronavirus, l'Abruzzo piange altre 4 vittime: erano tutte di Pescara e provincia

  • Dal 25 maggio i medici di famiglia e pediatri potranno visionare direttamente i referti dei tamponi

  • Movida Pescara, due persone denunciate per ubriachezza molesta e 9 multate perché senza mascherina

Torna su
IlPescara è in caricamento