Sicurezza a Pescara, il consigliere Frattarelli: "Dalla Lega solo proclami"

Sul tema interviene il consigliere comunale Mirko Frattarelli, capogruppo della lista civica "Sclocco Sindaco" secondo il quale la Lega è in "perenne e continua campagna elettorale"

La questione della sicurezza continua a tenere banco a Pescara visti i numerosi episodi di criminalità che si sono susseguiti negli ultimi mesi. 
Sul tema interviene il consigliere comunale Mirko Frattarelli, capogruppo della lista civica "Sclocco Sindaco" secondo il quale la Lega è in "perenne e continua campagna elettorale". 

Questo quanto sottolinea Frattarelli:

«Il progetto "Sicurezza integrata" sembra essere solo un grande proclamo. Inoltre, é ormai consuetudine comunicare progetti, senza peró dire ai cittadini con quali soldi si intende realizzarli. La Lega perde il pelo ma non il vizio. I cittadini pescaresi hanno bisogno di interventi concreti sul territorio, e non di conferenze stampa. Dopo tre mesi di governo, nessuna operazione in tema di sicurezza é stata messa in atto. Si continua a giocare sulla paura dei pescaresi. La cittá ha delle prioritá, la manutenzione delle strade, il rifacimento della segnaletica orizzontale e verticale, il ripristino e il decoro degli spazi verdi, senza contare gli enormi problemi e disagi delle periferie, che in campagna  elettorale sembravano essere punti essenziali, mentre ora sembrano essere caduti nel dimenticatoio».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, allerta a Pescara: quarantena per alcune persone che hanno avuto contatti con pazienti infetti

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Esce di strada e si ribalta, incidente mortale a Cepagatti [FOTO]

  • Coronavirus in Abruzzo, il direttore Parruti: "Non andate in pronto soccorso"

Torna su
IlPescara è in caricamento