Punti d'ascolto nei quartieri di Pescara per aiutare i cittadini con disagio sociale

Cinque punti d'ascolto fissi e due camper per dare un segnale di aiuto e vicinanza alle persone con disagi e problemi sociali. Presentato questa mattina il progetto della Caritas e del Comune

Ascoltare le richieste e le esigenze dei cittadini che vivono situazioni di difficoltà e disagio sociale, attraverso punti d'ascolto e due camper sparsi per i quartieri di Pescara. Presentato questa mattina il progetto dell'amministrazione comunale in collaborazione con la Caritas che prevede l'apertura di cinque punti d'ascolto e la presenza di un camper che raggiungerà altri due quartieri.

L'iniziativa è stata presentata dall'assessore Di Nisio, assieme al presidente della commissione politiche sociali Maria Rita Carota e i responsabili della Caritas diocesana Mauro Diodato e Monica D’Allevo. I punti fissi saranno avviati il 1 dicembre ma saranno operativo dal 9 dicembre e si troveranno nei locali dell’Urp nell’ex Circoscrizione Colli (in via di Sotto), Zanni (in Via C.A. Dalla Chiesa), San Donato (via Rubicone), nella sede dell’associazione “Insieme per Fontanelle” (via Caduti per Servizio) e che vedrà stazionare il camper al Ferro di Cavallo e in via Rigopiano il sabato mattina (alternativamente).

PERIFERIE, ARRIVANO I PUNTI D'ASCOLTO

L'assessore ha sottolineato l'impegno profuso dal sindaco Masci che ha fortemente voluto questo progetto, per integrare il lavoro già svolto dalle politiche sociali comunali potenziandolo con gli operatori Caritas.

Diodato ha aggiunto:

Abbiamo ricevuto segnali di bisogno da parte del territorio e abbiamo elaborato questo progetto che ci vede essenzialmente impegnato nell’ascolto attraverso gli sportelli fissi e mobili. Cercherò di capire i bisogni e di indirizzarli correttamente verso i servizi offerti dal Comune

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 La presidente della commissione politiche sociali ha ricordato la grave carenza del personale dell'amministrazione comunale, che tocca in particolare il settore sociale. Il consigliere e capogruppo Udc Pignoli, fra i promotori dell'iniziativa, ha concluso aggiungendo che l'operatore che ascolterà la persona che si rivolgerà al punto d'ascolto, deciderà se indirizzare il caso al Pis il pronto intervento sociale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fa il bagno con la mascherina e rischia di morire soffocato: paura sul lungomare nord di Pescara

  • Violazione delle norme anti Covid sulla riviera, ecco gli interventi della polizia di Pescara

  • Scontro frontale auto-scooterone: tre feriti, due sono gravi [FOTO]

  • Segue ed infastidisce una ragazza in pieno giorno a Villa Raspa di Spoltore: nuovo episodio di delirio per un giovane

  • Scontro frontale tra auto e scooterone vicino all'aeroporto: gli aggiornamenti

  • Poliziotto aggredito a calci e pugni mentre effettuava un controllo sulla strada parco

Torna su
IlPescara è in caricamento