Prolungamento Asse attrezzato fino al porto, D'Alfonso: "È un progetto della mia giunta"

A dirlo è il senatore ed ex presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, con un post condiviso su Facebook

«Il prolungamento dell'asse attrezzato fino al porto di Pescara è un progetto della mia giunta, la verità resiste e prevale sempre».
A dirlo è il senatore ed ex presidente della giunta regionale, Luciano D'Alfonso, con un post condiviso su Facebook. 

Questo quanto scrive D'Alfonso:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Un’opera infrastrutturale resa possibile dalla giunta D’Alfonso grazie alla delibera di giunta numero 310 del 29 aprile 2015 (riguardante “evidenza infrastrutture strategiche prioritarie per la Regione Abruzzo”) e agli accordi vincolanti firmati con Anas il 23 settembre 2015 (protocollo d’intesa per la costruzione, il miglioramento e la sicurezza della rete stradale nelle Regione Abruzzo), per la copertura finanziaria. Infatti la delibera Cipe numero 25/2016 ha approvato il piano operativo e lo stanziamento dei 15 milioni di euro per prolungamento asse attrezzato. La verità resiste e prevale sempre poiché anche questi finanziamenti per l’allungamento dell’asse attrezzato fanno parte dei risultati dei 1500 giorni di Giunta D’Alfonso».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento