Porta Nuova, Cuzzi (Pd): "Modificare divieti per rifiuti e lavaggio strade"

Il capogruppo Pd alla circoscrizione Porta Nuova Cuzzi interviene sulla questione delle multe per il mancato rispetto degli orari per il conferimento dei rifiuti e per i divieti di sosta in occasione della pulizia delle strade

Nel fine settimana e' scattata l'offensiva del comune contro chi getta il pattume fuori orario, contro chi lascia sporche le vie e in misura maggiore per numero di verbali elevati contro chi ignorando i divieti impedisce la pulizia notturna delle strade e dei tombini. Porta Nuova come solito essere risulta la zona maggiormente colpita dalla polizia municipale.

Per quel che riguarda i verbali elevati alle auto in sosta nelle ore notturne, di cui si riscontra la maggiore incidenza in termini quantitativi nell'offensiva lanciata dal comune, torniamo a chiedere all'amministrazione un po' di buon senso; infatti ricordiamo che nelle vie della zona stadio maggiormente colpite nella notte tra Domenica 21 e lunedì' 22 il divieto di sosta nelle ore notturne, per consentire la pulizia, coincide con il divieto di sosta nella zona dello stadio a causa del mercato del lunedì' di via pepe; in tal modo e' impossibile per i residenti parcheggiare le autovetture visti i divieti per la pulizia, i divieti per il mercato e l'assenza di parcheggi alternativi. In particolare le vie che soffrono maggiormente per tale situazione e per la concomitanza dei giorni pulizia-mercato sono via Chiarini, Via R. Carabba e Via B Croce; in queste vie andrebbero nuovamente programmati i giorni delle pulizie in modo da evitare disagi per i residenti.

Riprogrammati in maniera  ragionevole, tale da poter sipermettere la pulizia delle strade garantendo ai residenti alternative di parcheggio; residenti che non potendo“ riportare la macchina dentro casa” spesso sono costretti a incorrere nelle sanzioni previste dai divieti pur di posteggiare la propria autovettura.

Torniamo a chiedere che i giorni delle pulizie sulle strade elencate vengano cambiati in relazione allo svolgimento del mercato di viale pepe evitando concomitanze. Inoltre chiediamo che accanto all'elevata attenzione per il rispetto dei divieti, vi sia altrettanta premura nel programmare ed effettuare un reale lavaggio delle strade e una reale pulizia dei tombini; in modo che i divieti servano realmente per consentire la pulizia e non come abile strataggemma   per fare cassa. Fino ad oggi a Porta Nuova sono state pagate solamente le multe mentre le strade continuano ad essere sporche i cassonetti mini-discariche e i tombini ostruiti come dimostrano i recenti allagamenti.

Altro che lanciare nuove campagne di sensibilizzazione o potenziare i controlli, l'amministrazione dovrebbe pensare a potenziare i servizi di raccolta e rendere efficiente la societa' che si occupa di tale servizio.  

Potrebbe interessarti

  • Vacanze in vista? Come richiedere il passaporto e dove rinnovarlo

  • Le 5 paninoteche di Pescara da provare assolutamente

  • Case vacanza, ecco gli 8 consigli della Polizia Postale di Pescara per evitare truffe

  • I 6 migliori abiti da cerimonia estivi da non perdere

I più letti della settimana

  • Uomo ritrovato morto a Pescara in un capannone abbandonato

  • Cerca di separare i genitori che litigano ma spinge il padre che cade e muore

  • Allarme bomba in pieno centro a Pescara, chiuso corso Vittorio Emanuele II

  • Silvi, schianto sulla statale 16: morto un centauro

  • Pescara, rapina violenta alla Gls: due arresti, uno è un dipendente della ditta di spedizioni

  • Fiori d'arancio per Massimo Oddo, l'ex allenatore del Pescara si è sposato

Torna su
IlPescara è in caricamento