L'accusa di Pettinari sull'abbattimento del Ferro di cavallo: "Saranno gli inquilini delle case popolari a dover pagare il conto"

Il consigliere e capogruppo alla Regione del M5s attacca il centrodestra in merito alla legge sulle case popolari e sulla questione dei costi per l'abbattimento del Ferro di cavallo

Duro attacco del consigliere regionale del M5s Pettinari alla giunta Marsilio, in merito alla norma riguardante i costi per l'abbattimento del Ferro di cavallo in via Tavo. Secondo il pentastellato, saranno gli inquilini delle case popolari di tutta la provincia di Pescara a pagare, di fatto, il conto dell'intervento come sarebbe previsto dalla norma che dà priorità all'operazione di distruzione del complesso residenziale rispetto alla manutenzione ordinaria e straodinaria necessaria negli alloggi Ater sparsi sul territorio pescarese:

Tutti i cittadini di Via lago di Capestrano, Via Lago di Borgiano, Via Osento, Borgo marino, Via Rigopiano, San Donato, Case Gescal, Via Aldo Moro e tutte le altre zone Ater della città, dovranno mettersi l’anima in pace e accettare che l’abbattimento del Ferro di cavallo passi avanti a tutte le emergenze di muffa, infiltrazioni d’acqua, barriere architettoniche e quant’altro li costringa a vivere in situazioni al limite".

Una vergogna un gioco politico che non può essere attuato sulle spalle di cittadini che già vivono situazioni di difficoltà. Quale messaggio vuole mandare il centrodestra ai pescaresi? Che nella loro zona non si spara abbastanza e quindi devono convivere con l’umidità o rimanere intrappolati in casa perché disabili e senza ascensore? Sembrerebbe una barzelletta se non fosse una dura realtà che non fa ridere nessuno. Anzi, conferma ancora una volta l’inadeguatezza di chi governa con gli slogan e con promesse impossibili da mantenere e poi per mettere una pezza deve far approvare leggi come questa che mischiano in un unico calderone sicurezza e manutenzione delle case, buttando vergogna su un intero Consiglio Regionale.

IL FERRO DI CAVALLO VERRÀ ABBATTUTO

Secondo Pettinari, l'abbattimento del Ferro di cavallo non è la soluzione che da sola risolve i problemi del quartiere, considerando che abusivi e delinquenti si sposteranno in altre case a poche decine di metri da via Tavo:

Mi batterò in ogni luogo possibile affinché questa assurda legge non venga approvata. L’Abruzzo non può macchiarsi di azioni insensate e fuori da ogni logica come questa

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La ristoratrice pescarese Marilena Di Stilio del locale "La Pecora Nera" si lancia nel mondo dei film per adulti

  • Schianto mortale nella notte, deceduti quattro uomini a Moscufo [FOTO]

  • Muore davanti alla moglie incinta ed alla figlia: dramma a Montesilvano

  • Cadavere di un uomo rinvenuto in un'automobile nell'area di risulta - FOTO -

  • Incidente mortale a Moscufo, identificate le quattro vittime

  • Pescara dà l'ultimo saluto alla storica edicolante del centro Mirella Mattioli

Torna su
IlPescara è in caricamento