La proposta del presidente della commissione ambiente Petrelli: "Sospendere l'attività dei medici specialisti a Pescara"

Il consigliere comunale e presidente della commissione, medico specialista odontoiatra, che propone di posticipare tutte le visite mediche specialiste private, se procrastinabili

Sospendere le visite specialistiche procrastinabili ed effettuare solo le visite realmente urgenti, riducendo così anche negli studi ed ambulatori di medici specialisti privati il movimento e contatto fra utenti. La proposta arriva dal presidente della commissione ambiente, consigliere comunale e medico specialista odontoiatra Ivo Petrelli.

Petrelli avanzerà la proposta all'ordine dei medici di Pescara, per cercare di limitare il contagio del Coronavirus, seguendo quanto sta avvenendo per le pubbliche amministrazioni e per gli uffici pubblici:

Ma, almeno in questa fase, è evidente che le pubbliche amministrazioni possono intervenire in modo drastico sul pubblico, chiudendo scuole e impianti sportivi pubblici, limitando l’accesso negli uffici, mentre discorso diverso riguarda i privati. Ed è allora qui che deve entrare in gioco il senso di responsabilità di ciascun cittadino che, nel proprio piccolo, può contribuire a vincere la battaglia che deve vederci tutti protagonisti e partecipi.

Personalmente ho già avviato la sospensione del mio studio odontoiatrico, sto già comunicando a tutti i miei pazienti il rinvio degli appuntamenti non d’emergenza, a tutela loro, e anche dei miei collaboratori, e questo anche se la mia specializzazione impone già quotidianamente, da sempre, l’uso di presidi sanitari di isolamento, come mascherine per gli occhi, per il viso e la bocca e guanti monouso, virus o meno. Ma ritengo che un’emergenza di tali proporzioni richieda l’adozione di misure drastiche senza la necessità di attendere ordinanze ufficiali o circolari ministeriali, credo sia sufficiente la consapevolezza personale per procedere annullando tutte le prestazioni non d’emergenza e invitare tutta la cittadinanza a uscire di casa solo se strettamente necessario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Secondo Petrelli, si tratterebbe di una misura che dimostrerebbe grande senso di responsabilità senza arrecare danno d'immagine alla categoria auspicando che l'appello non cada nel vuoto per sconfiggere il nemico del Coronavirus.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I gilet arancioni manifestano a Pescara: “Cacciare Conte, sì a un nuovo parlamento”

  • Recuperata auto rubata a Pescara dopo inseguimento su autostrada A14 con veicolo abbandonato in discesa

  • Tragedia a Città Sant'Angelo, morta una bimba di 3 mesi e mezzo

  • Tragedia nell'ospedale di Pescara, uomo precipita dal settimo piano e muore

  • Febbo rassicura il settore dei giochi e scommesse: "Dalla conferenza Regioni è arrivato l'ok alla riapertura"

  • Sequestrate 10 auto nel parcheggio interno dell'aeroporto: l'assicurazione era scaduta

Torna su
IlPescara è in caricamento