Mercatino etnico, Licheri di Sinistra Italiana risponde a Sospiri

Il segretario regionale di Sinistra Italiana attacca il presidente del consiglio regionale che ha dichiarato di voler chiudere il mercatino etnico in caso di vittoria alle comunali del centrodestra

Dura replica del segretario regionale di Sinistra Italiana Licheri alle parole del presidente del consiglio regionale Sospiri in merito al mercatino etnico di Pescara. Sospiri infatti ha dichiarato che in caso di vittoria del centrodestra alle comunali, l'area sarà chiusa ed il mercatino smantellato.

SOSPIRI CONTRO IL MERCATINO

Lichieri parla di un luogo sicuro, controllato, pacifico e legale:

La qualità di una amministrazione e della sua classe dirigente si misura nella capacita che dimostra nell'occuparsi di una comunità nella sua interezza, misurandosi con le tante contraddizioni che questa fase storica ci propone. Sopratutto si vede dalla velocità che decide di darsi: se avere il passo dell'ultimo oppure lasciare qualcuno indietro, aprendo una sorta di guerra ad una parte della città e dei suoi abitanti. Con queste parole dimostrate di non essere all'altezza di questa sfida, e gli unici pericolosi barbari alle porte siete voi. 

Licheri sottolinea come Pescara sia una città aperta alle contaminazioni ed accogliente, una città per tutti e tutte, aggiungendo che il suo partito sarà un argine a politiche razziste ed intolleranti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caprara di Spoltore, paura per un autobus Tua finito fuori strada: almeno 10 feriti, uno è grave - FOTO -

  • Incidente autobus Tua, amputata una gamba alla ragazza ferita gravemente

  • Autobus Tua fuori strada a Caprara di Spoltore: gli aggiornamenti - FOTO -

  • Dramma della solitudine a Montesilvano, donna si impicca in casa

  • Incidente a Caprara di Spoltore, autobus contro albero: operata la 17enne ferita gravemente [FOTO]

  • Maria "la scostumata" di Villa Celiera riceve una simbolica laurea honoris causa [FOTO-VIDEO]

Torna su
IlPescara è in caricamento