Maltempo, strade tutte percorribili. Blasioli: "Poche criticità, i lavori hanno funzionato"

La soddisfazione del vicesindaco di Pescara: “La rete delle acque bianche ha retto anche nelle zone più critiche e in quelle interessate dai lavori anti allagamento. Tutte le strade per la prima volta sono rimaste aperte”

Il vicesindaco di Pescara Antonio Blasioli

“Durante le piogge di oggi abbiamo controllato con particolare attenzione tutte le criticità storiche della città e gli esiti sono stati per lo più positivi, perché dove sono stati compiuti lavori sui sottoservizi, la rete ha retto e ha assolto al suo compito e per la prima volta non è stato necessario chiudere nessuna strada perché tutte sono risultate praticabili”.

Il vicesindaco e assessore comunale alla Manutenzione, Antonio Blasioli, fa il punto della situazione dopo l'emergenza maltempo scattata questa mattina a Pescara. In via De Gasperi, in via del Circuito, viale Marconi e viale Pepe nessun particolare problema, salvo qualche pozzanghera che, considerata la quantità di pioggia caduta, era pressoché prevista oltre che inevitabile.

“Problemi affrontabili - aggiunge Blasioli - li abbiamo avuti in via Falcone e Borsellino, in via Anelli e via Dei Marsi e anche sulla golena nord del fiume, dove il Dk15, a seguito della chiusura di tutti gli sfiori al fiume eseguita gli anni scorsi con il collegamento al depuratore, ha smaltito con fatica la portata e questo ci porta a pensare che ci sarebbe bisogno di un potenziamento delle pompe di sollevamento per risolvere, una circostanza verificata dal settore Ambiente del Comune insieme all’Aca”.

Nessun problema con la golena sud, e la situazione di Porta Nuova è sensibilmente migliorata: tutto tranquillo, come detto, in via Marconi e viale Pindaro, ottima la viabilità in via Tirino dove sono in corso i lavori e dove non ci sono stati allagamenti, come pure in viale Primo Vere, dove le pompe di sollevamento hanno funzionato bene, come dimostra la quantità di acqua scaricata nel Fosso Vallelunga.

“Nella zona, però - puntualizza Blasioli - abbiamo riscontrato alcune criticità all’altezza dello stabilimento Corallo e di via Celommi, dove le condotte tirano, ma la realizzazione di altri due pozzetti e griglie potrebbe accelerare lo smaltimento dell’acqua, perché ci sono stati problemi localizzati nella sede della pista ciclabile. Tutto tranquillo invece sulla strada appena rifatta, che non sarà interessata da tali interventi di potenziamento, che richiederanno lavori davvero minimi e per nulla invasivi. Cosa che faremo anche in via Falcone e Borsellino, dove serve una maggiore manutenzione e a tale proposito Attiva anche oggi, come tutti i giorni dell’anno ormai da mesi, sta continuando con la pulizia dei tombini”. 

Per chiudere il bilancio si attende la giornata di domani, poichè secondo le previsioni avremo ancora pioggia: Attiva sta continuando le operazioni di pulizia e resta alta l’attenzione anche su golene e sottopassi, che, al pari delle strade, non hanno avuto nessun problema e dunque non è stato necessario chiuderli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Superenalotto, vinto a Pescara quasi mezzo milione di euro

  • Che fine ha fatto la Tiziano? Le tante trasformazioni della storica motonave che compie 49 anni

  • Pescara: è morto Egeo Marsilii, il "re" delle chiavi e delle serrature delle carceri italiane

Torna su
IlPescara è in caricamento