Il Liceo Marconi si difende: "Persistente attacco ideologico e mediatico"

Riceviamo e pubblichiamo la nota del Prof. Giovanni Dursi, Responsabile Area Comunicazione pubblica e istituzionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Il Liceo statale G. Marconi di Pescara denuncia come persistente un attacco ideologico e mediatico lesivo del suo corretto operato didattico e di promozione culturale, disciplinato dagli articoli 33 e 34 della Costituzione della Repubblica italiana ("L'arte e la scienza sono libere e libero ne è l'insegnamento..." - "il libero accesso all’istruzione scolastica, senza alcuna discriminazione, art. 34, comma 1), che rischia di compromettere il buon nome dell'Istituzione scolastica autonoma (nata nel 1935 come Istituto magistrale), la dignità professionale di oltre 150 Docenti qualificati e del personale A.T.A., la serenità della comunità di circa 1600 studenti frequentanti e delle loro figure genitoriali.

In particolare, si rileva l'alto tasso di strumentalizzazione, mistificazione e manipolazione - a discapito dell'opinione pubblica cittadina, provinciale e regionale - procurati da soggetti che - avvalendosi di organi di stampa compiacenti - antepongono la personale appartenenza partitica a ruoli genitoriali e istituzionali per tentare di diffamare la Scuola aggredendola, con stigmatizzabili argomentazioni su di un inesistente "modulo gender", l'iniziativa formativa e culturale (di cui all'Avviso pubblico M.I.U.R.-DPO del 25 Novembre 2014) concretizzata in data 6 Marzo 2017 dal "Progetto contro le discriminazioni, bullismo e cyberbullismo" (vedi Circ. n° 197 – Progetto contro la discriminazione bullismo e cyberbullismo) che ha coinvolto tre Classi del Liceo statale G. Marconi in un Laboratorio formativo (che avrà un, regolarmente programmato, follow up nel prossimo mese di Maggio) strutturato metodologicamente e scientificamente come di seguito indicato:

  • Attività seminariale sul tema del bullismo, cyberbullismo e bullismo omofobico, con l’ausilio di una presentazione in powerpoint e un video

  • Lavoro in due gruppi paralleli, gestiti dalle formatrici (Psicologhe dell'Associazione nazionale ARCILesbica, Ente accreditato per interventi formativi nelle scuole):

    • Attività: si alzi in piedi chi… 

    • Circle time con brainstorming sui temi riguardanti omosessualità e omofobia

  • Restituzione in plenaria

Le metodologie adottate nell'intervento formativo completamente svolto si sono caratterizzate per modalità fortemente interattive, grazie ancheall'utilizzo dell'educazione non formale, ovvero un'attività educativa individuale e di gruppo con l'obiettivo di migliorare capacità e competenze al di fuori del curriculum educativo formale (esempi: brainstorming, lavoro in piccolo gruppo, simulazioni, attività ludiche, racconti di vita e testimonianze dirette).

La fuorviante interpretazione dell'iniziativa formativa e culturale divulgata da parte di coloro che mentono sapendo di mentire e dalle "casse di risonanza" rappresentate da alcuni organi di informazione, se non dovesse cessare impattando con l'opinione pubblica in modo da ledere l'immagine istituzionale della scuola e ristabilire la verità, indurrà il Liceo statale G. Marconi di Pescara, a tutela dei propri diritti e interessi legittimi, ad agire con modalità legali opportune.

Per ogni necessità informativa, d'approfondimento e di chiarificazione sulle tematiche del "genere" (inteso come "costrutto culturale" distinto dal sesso, come concetto variabile - Mead - e fatto storico-culturale - Héritier -) e/o di altro tipo, il Liceo si rende disponibile - attivando le risorse di competenza disponibili (in particolare il Dipartimento di Filosofia e Scienze umane, composto attualmente da 12 Docenti) ad incontri, seminari, lezioni nella dimensione di school open to all.

Il Collaboratore di Presidenza, Prof. Giovanni Dursi

Responsabile Area Comunicazione pubblica e istituzionale 

Torna su
IlPescara è in caricamento