L'attacco di Blasioli alla giunta Marsilio sulle case popolari: "Prima si pensi ai problemi quotidiani, poi agli abbattimenti"

Il consigliere regionale si è recato a Zanni nella zona degli alloggi popolari dove sono state segnalate diverse criticità

Utilizzare i fondi a disposizione per gli alloggi popolari e la loro manutenzione ordinaria e straordinaria, per poi pensare agli abbattimenti. Il consigliere regionale Pd Blasioli si è recato a Zanni per un sopralluogo nella zona degli alloggi popolari, dove sono state segnalate dai cittadini diverse criticità non ancora risolte.

PRESIDENTE ATER SU ABBATTIMENTO FERRO DI CAVALLO

Blasioli attacca la giunta Marsilio in particolare per la decisione di abbattere entro il 2020 il Ferro di cavallo, dimenticandosi invece dei cittadini che in alcuni casi da anni vivono situazioni di disagio a causa della mancanza di manutenzione, come nel caso di una donna che vive in via Carlo Alberto Dalla Chiesa, madre single di due ragazzi, uno dei quali appena 18enne e con un linfoma diagnosticato:

La donna attende da un mese il ripristino delle mattonelle “scoppiate” la notte del 13 gennaio scorso nel bel mezzo dell’alloggio di 43 metri quadri in cui vive, mentre avrebbe bisogno di almeno 69 mq. Il Comune ha anche fatto il sopralluogo, ma ad oggi nessun intervento sulle mattonelle, con il rischio che con il pavimento in parte divelto qualcuno si faccia male, perché l’alloggio è veramente piccolissimo per viverci in tre e con questi problemi. La signora aveva anche provato ad usufruire della mobilità, chiedendo di trasferirsi a Porta Nuova, magari a Piazza Grue, vicina ai genitori che avrebbero potuto aiutarla, all’ospedale dove il figlio maggiore deve fare le cure e all’Alberghiero, la scuola a cui è iscritto, ma che non può frequentare nelle condizioni in cui attualmente è, che lo costringono a seguire le lezioni online. Ma la sua istanza non ha avuto successo con il precedente bando, così ha reiterato la richiesta attraverso l’ultimo bando e con la speranza che la sua situazione, davvero delicata e importante, venga finalmente risolta.

Sempre nella stessa via, evidenzia Blasioli, al civico 6 c'è invece il problema di una fognatura che perde liquami sui marciapiedi adiacente a ingressi e porticati dei palazzi, con la fuoriuscita anche di topi:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vogliamo parlare di sicurezza e prevenire degrado e disagio? Allora si inizi da questo, perché, lo abbiamo visto, i proclami valgono solo in campagna elettorale se alle parole non si fanno seguire i fatti. E il centrodestra su questi temi di parole ne ha dette tante, ha elargito promesse e indignazione, ma di fatti fino ad oggi non se ne sono visti. Occorre tornare a garantire un diritto alla casa e un diritto ad una casa dignitosa, intervenendo soprattutto dove ci sono persone che non riescono a farsi ascoltare. Per questo mi metto a disposizione delle famiglie più bisognose, andrò nelle loro case ad ascoltarne i problemi, pronto a trovare soluzioni e sperando che per mio tramite le loro istanze vengano risolte”

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Da Google il report sugli spostamenti degli abruzzesi durante il Coronavirus: il 37% si muove ancora per lavoro

  • All'ospedale di Pescara diagnosi in 3 minuti per le polmoniti da Covid19 grazie ad un software donato da Petruzzi

  • Torna troppo tardi a casa dallo studio, avvocato multato di 550 euro dalla Guardia di Finanza

  • Lutto per l'Acqua&Sapone di calcio a 5: morto lo storico sponsor Antonello Bianco

  • Partorire al tempo del Coronavirus, ecco l'esperienza della neo mamma Federica Fusco

  • Coronavirus, Parruti ottimista: "A Pescara l'86% dei pazienti trattati con tocilizumab ha avuto un rapido miglioramento"

Torna su
IlPescara è in caricamento