Giunta Comunale Pescara, nuovo strappo tra la Lega e Masci sulle deleghe

Nonostante le nomine degli assessori, sembrano ancora evidenti le tensioni tra il primo cittadino e gli esponenti del Carroccio. Non è escluso, a questo punto, che possa tornare tutto in discussione

Non sarebbe andato a buon fine il vertice di questa sera con il quale il sindaco Carlo Masci e i responsabili di Lega, Forza Italia, Fratelli d'Italia e Udc avrebbero dovuto assegnare le deleghe ai 9 assessori.

Secondo indiscrezioni, la delegazione del Carroccio, formata dal coordinatore provinciale Luca De Renzis e da Ricardo Chiavaroli e Vincenzo D'incecco, avrebbe abbandonato il tavolo di confronto (che era iniziato alle ore 19) dopo il rifiuto del sindaco Masci di assegnare almeno una delle 5 deleghe richieste.

Dunque, nonostante le nomine degli assessori, sembrano ancora evidenti le tensioni tra il primo cittadino e gli esponenti della Lega. Non è escluso, a questo punto, che possa tornare tutto in discussione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Terremoto, parla l'esperto: "Area ad alta pericolosità sismica"

  • Sabato 16 e domenica 17 novembre la festa è alle Porte

  • Terremoto oggi in Abruzzo, scossa avvertita anche a Pescara

  • Superenalotto, vinto a Pescara quasi mezzo milione di euro

  • Che fine ha fatto la Tiziano? Le tante trasformazioni della storica motonave che compie 49 anni

  • Pescara: è morto Egeo Marsilii, il "re" delle chiavi e delle serrature delle carceri italiane

Torna su
IlPescara è in caricamento