Elezioni Comunali Pescara 2019, la lettera di Civitarese: "Siamo l'unica proposta di sinistra"

L'ex assessore e candidato sindaco per la lista "Coalizione Civica Pescara" ha inviato una lettera aperta dove evidenzia la necessità di proporre ai cittadini un modello di città moderna

L'ex assessore e candidato sindaco alle prossime elezioni Stefano Civitarese ha inviato una lettera aperta riguardante la situazione politica in città alla vigilia delle comunali in programma il 26 maggio, sottolineando come attualmente la sua lista "Coalizione Civica per Pescara" sia di fatto l'unica proposta di sinistra considerando che il Partito Democratico e le altre forze non hanno ancora individuato un candidato sindaco.

CIVITARESE CANDIDATO SINDACO

Il professore Civitarese evidenzia come per essere credibili agli elettori sia indispensabile proporre un modello di città moderna, ed un'amministrazione fatta da una giunta competente e da una maggioranza solida in consiglio comunale:

La storia delle recenti amministrazioni cittadine (indipendentemente dal colore politico) ci mostra chiaramente che il modo di concepire la formazione delle coalizioni e poi il governo della città è fatto apposta per impedire di portare avanti qualunque politica. Tant'è che si finisce per relegare programmi e strategie in una sorta di terra di nessuno, mentre per “il fare politica” si intende la gestione dell’ordinario, elargire qualche favore e, quando va proprio bene, realizzare qualche opera, strade perlopiù.

Civitarese aggiunge che la destra pescarese, convinta di avere già in pugno la vittoria elettorale, continuerà con la solita spartizione di poltrone ed incarichi lasciando la città ferma. aggiungendo che invece il Pd ha avviato una ricerca del candidato "a porte chiuse" senza coinvolgere realmente gli elettori con proposte reali:

Trovo davvero incredibile e autolesionista insistere con pratiche e modelli fallimentari. Almeno nei momenti di crisi, allora, quando non c'è niente da perdere, piuttosto che prepararsi alla sconfitta "mantenendo le posizioni" (questo è l'interesse dei pochi) occorrerebbe percorrere strade nuove a partire dalla condivisione di un progetto che si fondi su una città metropolitana moderna e solidale, cosa che sono convinto la stragrande maggioranza degli elettori e militanti del PD vuole. Questo mi pare sarebbe un modo per cominciare a costruire l'unità della sinistra in concreto e non a chiacchiere

Potrebbe interessarti

  • Cosa sono le case di riposo e dove si trovano a Pescara e provincia

  • Montesilvano, mercatino di via Strasburgo completamente distrutto dal vento [FOTO]

  • Punture di medusa? Ecco cosa fare immediatamente

  • Carta di identità elettronica a Pescara: come richiederla o rinnovarla

I più letti della settimana

  • Uomo morto dopo un'aggressione in strada a Pescara [FOTO]

  • Forte grandinata a Pescara, numerosi danni e feriti: rotti anche i vetri del Comune [FOTO-VIDEO]

  • Emessa una nuova allerta meteo della Protezione Civile, ancora rischio grandine

  • Bombardamento di grandine a Pescara, quasi 20 feriti in ospedale [FOTO-VIDEO]

  • Danni da grandine e maltempo, ecco come presentare la documentazione per il risarcimento

  • Rimborso per danni da grandine e maltempo, ecco come fare richiesta a Pescara

Torna su
IlPescara è in caricamento