25 aprile, la candidata sindaco Erika Alessandrini attacca Anpi e Arci

La candidata sindaco pentastellata attacca Anpi e Arci per l'evento della Festa della Liberazione a Villa de Riesis

La candidata sindaco del Movimento 5 Stelle Alessandrini attacca Anpi e Anci per l'evento organizzato a Villa de Riesis in occasione del 25 aprile. Secondo la pentastellata, infatti, non sarebbero stati coinvolti tutti i partiti della città ma solamente PD, Sinistra italiana e Articolo Uno per un evento che, invece, dovrebbe essere apartitico:

Crediamo nella democrazia nata dalla Liberazione del Nazi-Fascismo ed avremmo sicuramente aderito, ma nessuna richiesta di adesione alla manifestazione ci è pervenuta dagli organizzatori.  E non sembra un caso che, invece, siano state coinvolte le sole tre sigle politiche facente parti della coalizione del centro sinistra alle prossime elezioni comunali del 26 maggio. Al contrario di quanto dichiarano, evidentemente  qualcuno pensa di potersi impossessare di un anniversario di così grande importanza, addirittura strumentalizzandolo per fini elettorali

Per questo la Alessandrini non ha partecipato al confronto fra candidati sindaco previsto nel programma festeggiando la Liberazione al Parco di Villa Sabucchi, sperando che in futuro le associazioni possano liberarsi della presenza dei partiti restituendo la festa alla collettività intera.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara, paura in centro: allarme bomba nucleare alla stazione

  • Scontro tra auto e moto a Silvi, morta una donna di Città Sant'Angelo

  • Pescara, auto travolge famiglia di tre persone sul lungomare nord

  • Jova Beach Party a Montesilvano, il Sib Abruzzo: "Evento da incorniciare per la storia dell'Abruzzo"

  • Cade da un palazzo e finisce in ospedale con un politrauma

  • Scontro tra Suv e moto, incidente mortale sulla Nazionale Adriatica

Torna su
IlPescara è in caricamento