Duna lungo la riviera sud: il no di SEL

SEL dice no al progetto riguardante la realizzazione di una duna sopraelevata lungo la riviera sud e al tunnel

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di IlPescara

Sinistra Ecologia Libertà esprime forti perplessità in merito al progetto della collinetta ciclopedonale che il comune intende realizzare nella riviera sud. Primo motivo di dissenso: buttare una colata di cemento e costruire una specie di “cavalcavia” con le aiuole stona completamente con quella porzione di città poiché insiste su una zona protetta ovvero la “Riserva naturale pineta dannunziana”.

Secondo motivo: non riusciamo a comprendere l’utilità di tale iniziativa realizzata senza un approfondito studio dei flussi riguardanti la viabilità ciclabile della città. Terzo motivo: in questo momento di crisi le amministrazioni hanno sempre meno soldi a disposizione, non sarebbe utile concludere qualche opera ciclabile già iniziata (come, ad esempio, il ricongiungimento della piste ciclabili della città in un unico e coerente sistema viario?). Sinistra Ecologia e Libertà invita il Sindaco e la sua Giunta a ritirare questo progetto e a impegnarsi operosamente per la conclusione dei progetti già avviati e soprattutto per la riapertura immediata del Ponte del Mare.

Torna su
IlPescara è in caricamento